Il progetto dell’associazione Onconauti-Etruria a Sala Ruspoli

0
587
onconauti-etruria

A Cerveteri il racconto del primo anno di attività nel campo della riabilitazione integrata dei pazienti con diagnosi di tumore.  

Sabato 20 maggio alle 17 alla Sala Ruspoli di Cerveteri verrà presentata l’associazione Onconauti-Etruria che da un anno opera in due sedi nel nostro territorio, a Santa Severa e a Valcanneto.

L’ ambizioso obiettivo di Onconauti è quello di mettere insieme diverse competenze – mediche e non – per proporre un percorso innovativo e sostenibile di riabilitazione per i pazienti oncologici e per i loro familiari.

Dopo una diagnosi di tumore, concluso il percorso ospedaliero, inizia un lungo viaggio verso la guarigione, nel quale si deve convivere sia con gli effetti collaterali tardivi delle terapie sia con il timore di una recidiva. Le persone che intraprendono questo viaggio sono sempre di più e rappresentano la comunità degli Onconauti a cui ci rivolgiamo. Sarà un racconto a più voci: i professionisti della salute e i pazienti. Parleremo di come sia possibile recuperare il benessere e migliorare lo stile di vita. Racconteremo l’importanza di fornire ai pazienti strumenti e capacità, perché diventino soggetti attivi nella tutela della propria salute, attraverso la consulenza nutrizionale e il sostegno psicologico, l’agopuntura e la meditazione, l’attività motoria e la cessazione al fumo.

Al termine dell’incontro si esibirà la Corale Vincenzo Ricci Bitti di Cerveteri.