HERPES E DOLORI POST-HERPETICI

0
210
herpes

Ahiahiahiahi!

“Dottore, in primavera ed in autunno, soffro sempre di herpes, che devo fare?”
Molti clienti da anni usano e riusano sempre gli stessi farmaci, per bocca o per uso locale, sia per l’herpes labiale che per l’herpes zoster.: compresse, pomate, dischetti labiali.
Una battaglia chimica, condotta prevalentemente sempre con lo stesso componente chimico, un antivirale chiamato aciclovir; questo perché in realtà il mondo prescrittivo non ha molte alternative. Ma bisogna sapere che, come sempre, è possibile curarsi senza rischiare alcun effetto collaterale, in modo naturale!
Per esperienza posso dirvi che è risolutivo l’uso del Rhus Toxicodendron, in granuli. Il Rhus è una pianta chiamata anche Sommaco. Nel caso in cui poi si dovessero manifestare delle nevralgie post- herpetiche particolarmente invalidanti sappiamo bene che molte persone, anche con adeguate terapie mediche, continuano a lamentare dolori, magari alzando un peso. Un dolore trafittivo, lancinante, improvviso, blocca il nostro movimento. In questi casi unica ed insostituibile è la azione del Mezereum. Mezereum, una pianta chiamata anche olivella. Lo consiglio in dosi uniche.
Incredibilmente è capace di risolvere questa condizione fortemente limitante quando non invalidante.

Provare per credere!

herpes

Marco Tortorici
Esperto in omeopatia dal 1985
Farmacia Salvo D’Acquisto
Via della Stazione di Palidoro, 4