Hacker di Cerveteri sottrae 30 mila euro ad una cooperativa veneta

0
386

Era di Cerveteri l’hacker che aveva sgraffignato oltre 30 mila euro ad una cooperativa del Veneto.Una sottrazione astuta e tecnologica che però i carabinieri della stazione di Castelfranco Veneto hanno smascherato, risalendo al 65enne di Cerveteri che è stato denunciato. La vicenda era accaduta qualche giorno fa quando il truffatore era riuscito a violare il sistema informatico della cooperativa sociale “Vita e lavoro” di Montebelluna, in provincia di Treviso, penetrando nel servizio di home banking, auto accreditandosi la somma. Il furto è stato denunciato immediatamente, le indagini hanno permesso di identificare l’hacker.