Farmacia notturna, accade a Ladispoli

0
2527
farmacia

Parola al Cittadino: 

«Buonasera volevo informare la popolazione di Ladispoli di un fatto appena accaduto alla farmacia di turno questa notte a Ladispoli in Via Bari, a mio avviso un fatto increscioso… ho richiesto una tachipirina e il farmacista mi ha messo al corrente della tassa notturna di €7,50 motivandomela “come per legge” pochi minuti dopo giungeva un’altra persona chiedendo un altro medicinale senza ricette o esenzioni e lo stesso farmacista in questo caso come a detta sua “si è fatto convincere” a non applicarla, quando successivamente ho chiesto spiegazioni perché a me si e a l’altro cliente no ha esordito con aria arrogante con la frase “ao ma che voi litigá?!” Tutto ciò lo trovo veramente incredibile e come riferito anche al farmacista di turno non mi sono divertito nel cuore della notte a recarmi in farmacia per un URGENZA.
Chiudo dicendo che siamo tutti uguali… TUTTI O NESSUNO!
(SENZA SORVOLARE SUL LINGUAGGIO E L’ARROGANZA INADEGUATA MOSTRATA DIETRO UN CITOFONO, TUTTO CIO’ MERITA UN PROVVEDIMENTO!)
Allego prova fotografica delle mie parole, il mio scontrino e quello dell’altro cliente dove sono ben visibili gli orari».