Clamorose novità per l’Unione Sportiva Ladispoli. All’orizzonte nuovi finanziatori?

0
164

 

Nemmeno il tempo di festeggiare la promozione in Serie D e già per l’Unione sportiva Ladispoli arrivano delle importanti ed interessanti novità.“Nel rivolgere i nostri complimenti all’Unione sportiva Ladispoli per la splendida promozione nel Campionato di Serie D, frutto della lungimiranza della società e della competenza dello staff tecnico, annunciamo di aver inviato una richiesta ufficiale di incontro ai dirigenti del club rossoblu per sottoporre un ventaglio di proposte”.

Il manager Alessio Sundas

Le parole sono dell’agente e procuratore Alessio Sundas, titolare della Sport Man che, nel ruolo di mediatore, nella giornata odierna ha chiesto con una mail ufficiale inviata al presidente Paris di poter essere ricevuto per illustrare le strategie che possano favorire progetti di crescita tecnica ed economica dell’Unione sportiva Ladispoli che rappresenta una delle realtà più solide ed efficienti del calcio in provincia di Roma.

“Al presidente Paris ed a tutta la dirigenza – spiega Sundas – ribadiremo la volontà di alcuni imprenditori italiani di investire massicci capitali nel calcio, soprattutto in quelle piazze che per bacino di utenza sono pronte al definitivo salto di qualità. L’entusiasmo ritrovato di tutta la città di Ladispoli verso la propria squadra di calcio, tornata in Serie D dopo 13 anni, sono la garanzia migliore per lanciare un’ambiziosa sfida che possa portare a breve scadenza, per la prima volta, il club rossoblu nel football professionistico. L’Us Ladispoli ha uno stadio capiente e moderno che merita palcoscenici prestigiosi. Se la dirigenza dell’Us Ladispoli vorrà ascoltare il nostro piano di crescita della società, potremmo avviare una collaborazione che favorirebbe l’arrivo di ottimi giocatori per tentare la scalata alla Serie C, l’intervento di prestigiosi sponsor ed il potenziamento del settore giovanile. Ribadiamo che il calcio italiano può rinascere solo con la valorizzazione delle Scuole Calcio ed una rete di osservatori competenti e preparati. L’Us Ladispoli, che vanta una eccellente tradizione nel calcio giovanile, potrebbe essere il laboratorio alle porte della capitale per la rinascita del football nostrano. Attendiamo un segnale dal presidente Paris”.