“Il calcio mercato non è finito per la Sport Man, Felipe Melo e Paolo De Ceglie inseguiti dai club di mezza Europa”

0
960

“Se a Milano ha chiuso i battenti la sessione estiva del calcio mercato italiano, per la Sport Man la campagna acquisti non è conclusa. Stiamo ricevendo offerte da mezza Europa per due campioni di valore assoluto come Felipe Melo e Paolo De Ceglie”.

Reduce dal lungo lavoro effettuato a Milano, Alessio Sundas, procuratore sportivo e responsabile della Sport Man, continua a trattare con i più importanti club europei delle nazioni dove la campagna trasferimenti è ancora aperta.

“La Sport Man – chiarisce il manager Sundas – ha la delega a verificare l’interesse di club esteri per due giocatori di assoluto valore che in Italia hanno dimostrato a più riprese di essere in grado di fare la differenza. Nella febbrile giornata di ieri abbiamo gettato le basi per un eventuale trasferimento all’estero di Paolo De Ceglie e Felipe Melo, soprattutto da Inghilterra, Germania e Francia sono arrivate proposte degne di nota. Abbiamo alcuni giorni per concretizzare le trattative. Per Paolo De Ceglie la situazione è più semplice, il giocatore è svincolato e dunque libero di scegliere il proprio futuro. Sono giocatori di alto livello che farebbero molto comodo a quei club europei che cercano freneticamente in queste ore di coprire i delicati ruoli in attacco, davanti alla difesa e sulle fasce esterne”.

Il manager Sundas ha anche colto l’occasione per tracciare un bilancio dell’attività svolta dalla Sport Man nella sessione di calcio mercato appena conclusa.

“Torniamo da Milano – spiega il procuratore Sundas – con un bilancio altamente positivo. Abbiamo sistemato molti giocatori nei campionati professionistici italiani e favorito l’ingaggio di interessanti giovani in tornei importanti come quello del Portogallo. E non dimentichiamo gli atleti lanciati tra Serie D e campionati dilettanti dove siamo corsi in aiuto di vari club che navigavano in brutte acque, non potendo nemmeno fare campagna acquisti”.

Ma il manager ha anche colto l’occasione per lanciare una proposta che non mancherà di fare rumore, essendo innovativa per l’attuale strutturazione del calcio mercato.

“Così come si svolge da anni – spiega Sundas – la campagna trasferimenti estiva è fonte di caos. C’è una baraonda assurda nei corridoi e nelle stanze dell’hotel, la Sport Man da tempo avanza una proposta per rendere tutto più funzionale. Così come abbiamo fatto noi in questi giorni a Milano, chiediamo che ogni procuratore, dopo essersi accreditato e ricevuto il pass, depositi le schede tecniche dei propri calciatori, mettendole a disposizione delle società. In questo modo ogni club interessato può contattare direttamente il procuratore, senza le scene di isteria che abbiamo visto in questi giorni. Le trattative sarebbero più fluide, ci auguriamo che la Lega Calcio tenga questa proposta nella dovuta considerazione”.