BASKET, LA RIM DELLE SORELLE RINALDI PARTE ALLA GRANDE

0
336
basket

SUBITO LA PRIMA STORICA VITTORIA IN SERIE C. I CESTISTI GUIDATI DA MISTER RUSSO TOTALIZZANDO BEN 102 PUNTI AL DEBUTTO CON NUOVA LAZIO.

Esordio col botto per la Rim Basket di Cerveteri. Nella storica prima partita della serie C la squadra etrusca è riuscita nell’impresa di realizzare più di 100 punti piegando Nuova Lazio. Un risultato schiacciante: 102-45. È ormai una realtà consolidata del panorama laziale. Un club guidato dalle due giovani sorelle Maura e Ilenia.

Un esempio a conduzione familiare che ha portato grandi risultati anche nella pallavolo sia maschile (allenata da Stefano Cenci) che femminile (da Rodrigo Ribeiro Miliante). Entrambe militano nel campionato di C. Un progetto solido che portato avanti con tanto impegno ha iniziato a dare i suoi frutti. Tornando alla pallacanestro, i tifosi ormai si sono abituati alle prodezze della squadra di Giorgio Russo. Già nella scorsa stagione li avevano incitati fino alla cavalcata avvincente sul campo ostico del Sant’Anna Morena. C’è fermento per questa nuova avventura dei cestisti cerveterana che non hanno steccato al primo appuntamento in campionato. Il tecnico, ai nastri di partenza, rivela il suo stato d’animo.

«Siamo neopromossi e in un contesto più difficile – commenta Russo – per via della riforma dei campionati. Nello stesso tempo abbiamo il desiderio di confrontarci con un livello più alto. Ci siamo allenati partendo da quello che abbiamo costruito; ci sono comunque alcuni giocatori nuovi, quindi stiamo ancora affinando alcuni meccanismi di squadra, ci vorrà del tempo». Diversi gli innesti nella Rim Cerveteri: il venezuelano Gabriel Angel, Gianmarco Martucci, Raul Navarra, Riccardo e Lorenzo Medici, Pietro Nizza e Davide Salomone. «Sono ragazzi giovani – garantisce il tecnico – che hanno portato altro entusiasmo a un gruppo già compatto. Vogliamo continuare a fare attività in un ambiente sereno e divertirci in palestra tutti i giorni. Confidiamo nel pubblico che possa sostenerci al PalaRim come nel periodo dei playoff, quando è stato davvero emozionante avere così tante persone a fare il tifo sia in casa che in trasferta. Sarà un nuovo campionato stimolante nel quale faremo il possibile per vendere cara la pelle».

Proprio in queste ore verrà presentata la squadra e l’intero staff. «Ci aspetta un campionato impegnativo – interviene Manuele Parroccini – ma allo stesso tempo stimolante: squadra nuova, giocatori nuovi, da capitano posso dire che faremo di tutto per far bene e far divertire i nostri sostenitori. Siamo partiti dalla Promozione e in tre anni ci ritroviamo in C».