ACQUA, ELEMENTO DI VITA E DI FORZA

0
778

LA CONFERENZA “IL TERRITORIO DELLA SALUTE E LE SUE TERME: L’ANTICA CAERE”

Si parlerà dell’acqua, della sua importanza per la vita dell’uomo e dunque della sua sacralità in tutte le culture, della necessità delle terme come luogo di purificazione (non solo fisica), e delle Aquae Ceretane, nella conferenza “Il territorio della Salute e le sue terme: l’antica Caere”, sabato 11 dicembre alle ore 18:30 presso la Sala Ruspoli di Cerveteri.

“Quando c’è la Salute, c’è tutto!”, dice un proverbio. Ma in momento storico, in cui tutti parlano di malattia, come fare a stare bene e promuovere salute? Come si faceva una volta, in Grecia o in Etruria, quando non c’erano così tanti medicinali (ma nemmeno i bugiardini e le fake news)? Con l’acqua, ovvero curando l’igiene e la pulizia dei luoghi e delle persone. Nulla, in fondo, che non sia raccomandato ancora oggi.

La storia, la bellezza e la fortuna del nostro territorio e dell’antica Caere sono indissolubilmente legate alla presenza di acqua e di fonti termali, necessari per la Salute ed il ben-essere. Acqua, dunque, come elemento di vita e di forza: ecco perché era spesso associata (da etruschi e romani) a Giove e ad Ercole, detto appunto Ercole delle fonti. All’incontro organizzato da Nuova Acropoli di Ladispoli parteciperanno Roberto Della Ceca, ricercatore di antropologia e volontario del GATC (associazione impegnata nella valorizzazione del sito), e Dario Bettati, antropologo.
È gradita prenotazione al numero 348 5656113 o via mail scrivendo a ladispoli@nuovaacropoli.it