MUSICA E SIMPATIA CON DJ STEFANO VENDITTI

0
552

Artista poliedrico, appassionato di batteria, il cerveterano Stefano Venditti ha vinto il Tour Music Fest, concorso internazionale molto prestigioso.

E ora andrà a suonare ad Ibiza. Il talento non gli manca di certo, nemmeno l’originalità, ha sviluppato un nuovo modo di manifestare la sua passione, dando appuntamento ogni fine settimana ai suoi “seguaci” sulla pagina Facebook: cuffie alle orecchie, vestiti appariscenti e particolari, ironia, musica e ballo nello stesso tempo ma anche le percussioni, un altro cavallo di battaglia perché il 41enne è anche un discreto batterista.

A poco a poco il suo bacino è aumentato da Cerveteri a Ladispoli, fino a Roma e non solo. Le sue performance sono state condivise migliaia di volte da tanti gruppi in Italia magari per allontanare proprio le negatività del periodo di emergenza sanitaria e trovare un briciolo di serenità e spensieratezza.  «È iniziato tutto da lì – parla dj Venditti – ricordo le difficoltà di quel momento e quindi per allietare le giornate di amici e conoscenti sviluppai questo contest particolare dandogli una certa cadenza. Tempo fa mi sono deciso a partecipare al concorso e direi che mi è andata bene. Nella categoria dei dj hanno scelto me nella finale, ancora stento a crederci».
Una sorpresa nella sorpresa. In giuria figurava lo statunitense David Morales, tra i migliori dj in circolazione, vincitore nel 1998 del prestigioso “Remixer of the year”. Una palpitazione continua. «Ripeto, è stata una bella emozione questa gara. Avevo gli occhi di tigre con molta voglia di farmi vedere e far vedere tutta la mia energia, carica e passione davanti a dei giudici del settore e soprattutto nella serata finale davanti al pubblico e alle telecamere. Sono molto fiero e contento di me stesso di essermi messo in gioco. Nonostante i 20.000 iscritti in tutta Italia nella categoria dj è stato un bel traguardo per me. Un’esperienza che mi porterò nel cuore e la soddisfazione di essere stato scelto da David Morales, un artista che seguo da quando ero piccolo». 
 

Il cerveterano Stefano Venditti la prossima estate volerà ad Ibiza per suonare una settimana e farsi conoscere ancor di più in ambito internazionale. In un momento del genere chi insegue i propri sogni e riesce pure a realizzarli non può che battersi le mani anche da solo. «Voglio continuare ad essere lo Stefano di sempre, voglio continuare a far divertire le persone, che poi è quello che mi interessa veramente. La musica ce l’ho nel sangue. Per me è un momento magico e me lo sto vivendo alla grande, sperando sia soltanto l’inizio».