Torna la dicitura “Genitore 1” e “Genitore 2”

0
596
genitore 1

Per non offendere i nuclei arcobaleno, si cancella la famiglia composta da uomo e donna.

“Cancellare dalla carta di identità dei minori di 14 anni la dicitura “padre/madre” sostituendola di nuovo con genitore 1 e genitore 2, è pura ideologia ed è una colossale menzogna. Attaccare la famiglia, cardine della società, può solo distruggere ancora di più questo Paese e la sua crescita sana, soprattutto ora che con l’emergenza Covid madri e padri stanno affrontando quasi da soli il dramma di arrivare a fine mese e di garantire un futuro sereno ai figli. La famiglia è fondamentale ed è l’unico ambiente naturale per lo sviluppo e il benessere di tutta la società”. L’opinione dell’associazione Pro Vita e Famiglia e di tanti genitori italiani.
La proposta torna all’attenzione del governo che si preoccupa di cancellare su documenti e moduli scolastici l’identità di padre e della madri, in un momento di grave crisi economica, sanitaria, sociale e culturale.  L’annuncio della ministra Lamorgese: decisione imposta dal regolamento Ue e dalle richieste del garante per la privacy. Ma maternità e paternità non offendono nessuno, neppure i nuclei «arcobaleno»