Teatro civile:”Gran Casinò – Storie di chi gioca sulla pelle degli altri”

0
140
gioco d'azzardo

Focus sul gioco d’azzardo 

Lo spettacolo di teatro civile contro il gioco d’azzardo arriva stasera al Teatro Maurizio Fiorani a Canale Monterano, venerdì anche al Buonarroti di Civitavecchia grazie alla Asl Roma 4 e alla Regione Lazio. Alle 21 Fabrizio De Giovanni con “Gran Casinò – storie di chi gioca sulla pelle degli altri”, lo spettacolo per la regia di Gilberto Colla, autori Ercole Ongaro e Fabrizio De Giovanni.

Prima del 1994 l’azzardo era un problema. Piccolo. Chi frequentava le bische clandestine era probabilmente un personaggio già ai margini della società, magari con una pistola in tasca. Sono 17 milioni i giocatori in Italia oggi: anziani, ragazzi, casalinghe e disoccupati. Dal 1994 l’Italia ha scalato le classifiche mondiali dell’azzardo fino ad essere il primo paese in Europa e il quarto al mondo passando da un fatturato di 26 miliardi di euro a 107 miliardi del 2021.

“Gran Casinò” va in scena giovedì 22 e venerdì 23 settembre per dire no al gioco d’azzardo, anche a quello legale affinché questa piaga sociale smetta di diffondersi nelle menti e nell’animo di milioni di cittadini. In scena ci sarà la compagnia Itineraria Teatro.