Simulare non paga: confermata la squalifica al romanista Strootman

0
1342

Finisce nel peggiore dei modi la settimana per la Roma dopo la sonora sconfitta rimediata dalla Lazio nel derby di domenica scorsa.

Oltre ad aver perso la partita sul campo e la faccia per la clamorosa simulazione di Strootman che aveva ottenuto un inesistente calcio di rigore, ora sono arrivati i fulmini della giustizia sportiva. Che ha sanzionato in modo doverosamente pesante un atto di profonda slealtà sportiva.

La Corte Sportiva d’appello nazionale, presieduta dal prof. Piero Sandulli, ha infatti respinto il ricorso con richiesta di procedimento d’urgenza presentato dalla Roma avverso la squalifica per due giornate del calciatore Kevin Strootman. Lo rende noto la Figc. Il giocatore olandese era stato squalificato, in base alla prova televisiva, per aver simulato durante il derby l’azione conclusasi con la concessione di un rigore alla Roma, trasformato da De Rossi.

Come dire che a Trigoria dovrebbero capire che simulare non paga…