Reddito di cittadinanza, la carica dei 600 a Ladispoli

0
413
Reddito di cittadinanza per Federica Saraceni

Da alcuni giorni sul web è apparsa una notizia che suscita commenti di vario tipo.Sembrerebbe che oltre 4000 persone stiano usufruendo del reddito di cittadinanza solo nella provincia settentrionale di Roma. Ovvero nel nostro comprensorio come ha sottolineato la Presidente della commissione affari esteri e comunitari della Camera dei Deputati, Marta Grande. Focalizzando l’attenzione sulle città del nostro territorio emerge che percepiscono il reddito di cittadinanza 658 persone a Civitavecchia, 841 a Fiumicino, 601 a Cerveteri, 619 a Ladispoli, 297 a Santa Marinella, 264 a Bracciano, 200 a Anguillara, 92 a Trevignano Romano, 84 a Tolfa e 62 da Allumiere.

A Ladispoli in particolare l’alto numero ha suscitato il commento dell’assessore ai servizi sociali Lucia Cordeschi.

“A poco più di 600 cittadini di Ladispoli è stato riconosciuto il diritto al reddito di cittadinanza. Un numero alto, tra i maggiori del litorale nord che deve far riflettere, l’augurio è che questa opportunità per chi è in difficoltà avendo perso il lavoro sia il punto di una nuova partenza e di un prossimo reinserimento lavorativo. Insieme all’assessore al commercio Francesca Lazzeri abbiamo osservato come l’assistenzialismo fine a se stesso non porti da nessuna parte, ci auguriamo che il reddito di cittadinanza sia recepito da chi ne ha diritto come una opportunità che lo Stato dà a chi ne ha bisogno come un aiuto, ma che rimanga temporaneo. Come Amministrazione del resto stiamo lavorando per attivare uno sportello interinale che farà da raccordo tra domanda ed offerta di lavoro, facendo in modo che nel più breve tempo possibile chi cerca lavoro e chi invece lo offre possa incontrarsi nel minor tempo possibile”.