Primi colpi sul calcio mercato del Cerveteri

0
98
Gaudenzi - Trebisondi

Scelti tecnico e diesse, rispettivamente Fracassa  e Daponte, un binomio collaudato , a Cerveteri si inizia a pensare al futuro. Il club verde azzurro dopo il torneo dello scorso anno, conclusosi al sesto posto, si proietta verso obiettivi più importanti. La squadra composta da elementi giovani, rafforzatasi nei reparti più nevralgici, punta ad un torneo di vertice e il presidente Ugo Ranieri è convinto che quest’anno sia quello del riscatto. “Sono sicuro  che stiamo allestendo una formazione da primi posti , con innesti mirati e di qualità. Mi sono affidato a due persone straordinarie, allenatore e diesse hanno sposato il progetto con entusiasmo – ha detto Ranieri – e a  loro ho dato carta bianca , facendoli lavorare con serenità e poche pressioni.  Abbiamo mantenuto l’ossatura dello scorso anno e sono stati  ingaggiati giocatori a mio avviso bravi”.  In porta è arrivato l’ex Ladispoli Agostini, in difesa Biferali e Giustini e i centrocampisti Trebisondi e Gaudenzi, considerati due giovani pieni di qualità.  Altri acquisti saranno perfezionati nei prossimi giorni, nel frattempo il club etrusco insieme ad Evergas ha promosso delle  iniziative legate allo sostenibilità ambientale con i bambini della scuola calcio, protagonisti nei panni di attori di un spot che li ritrae a raccogliere la plastica in spiaggia. Idea curiosa e simpatica, rivolta a sostenere l’ambiente in cui viviamo.  ” Noi come società – ha detto la dirigente Rosalia Accurso – promuoviamo campagne di sensibilizzazione per l’ambiente e troviamo che l’idea di far parlare i bambini sia fondamentale per  accrescere la cultura di tenere pulite le spiagge della nostra bella città”