PIAZZA NAVONA CARA PER GLI ARTIGIANI

0
848
piazza Navona

40 banchi su 64 posizioni fissate dal Campidoglio, cosa ha frenato gli operatori?

Quest’anno sottotono piazza Navona famosa per le festività natalizie, in particolare per la Befana. Stessa affluenza, sono state 80.000 le persone presenti solo il primo gennaio, ma non i banchi di artigianato. Quest’anno in molti anno rinunciato. Il motivo:

“Il costo imposto dal Comune è stato troppo alto, molti operatori hanno rinunciato,  per stare in piazza: 4.000 euro per il piano sicurezza, 1.600 per il banco. 12mila totali, con tutte le spese accessorie, per avere l’azienda a piazza Navona” – racconta un’artigiano al TG Regionale stamattina. Troppo.  80.000 persone presenti il primo gennaio. Lo hanno definito un ‘bando punitivo’, sono rimasti in 3 su 13 artigiani storici della piazza e riflettono sull’ipotesi di  vendere l’attività.

Una festa partita a rilento quest’anno, a causa del Piano Sicurezza arrivato in ritardo. Era il 12 dicembre quando la Polizia Municipale ha messo i sigilli ad alcune posizioni per irregolarità, sanate poi in fretta. Famiglie romane e turisti fedeli alla tradizionale passeggiata in piazza Navona, i costi eccessivi però, spingono i commercianti lontani da Roma.