PIAZZA ALDO MORO, FESTE E VIABILITÁ

0
737
viabilità

Commercianti in piazza: “non ci hanno consultato”

Mentre il centro storico si anima per un fine settimana enogastronomico con l’attesissima Festa dell’Olio Nuovo, a Piazza Aldo Moro è caos. Viabilità senza criterio con il traffico deviato su via del Lavatore, una strada ritenuta poco sicura per via della parziale mancanza del muro di cinta, non adatta al transito di mezzi pesanti che rischiano di rimanere incastrati in curva.

É successo ieri, mercoledì 29 novembre, il video caricato sulla pagina Facebook rende l’idea di ciò che accade in una giornata qualunque, possiamo solo immaginare lo scenario in questo fine settimana di festa.

La piazza è chiusa da lunedì scorso per l’installazione di vari gazebo, preludio di un solenne Natale. Ma poco avranno da festeggiare commercianti e residenti, per loro arrivare al 6 gennaio sarà dura. I primi irraggiungibili dagli affezionati clienti e da qualsivoglia avventore, i residenti costretti a muoversi a piedi oppure a seguire il percorso tortuoso previsto dalla polizia locale.

In attesa della pista di pattinaggio la viabilità modificata ha già evidenziato una serie di criticità prevedibili, che, si teme divengano quotidianità. Intanto la preoccupazione vera riguarda i commercianti che invece di vedere aumentata la richiesta per via del Natale rischiano di dover rinunciare persino agli affezionati residenti a cui sarà ostacolato l’acquisto per almeno quaranta giorni.

E non si tratta della critica sterile di quattro antiquati paesani refrattari all’intrattenimento proposto dalla Giunta, ma di fatti concreti che inducono ancora una volta a dire: ma non si poteva fare meglio? Il lato positivo è che c’è ancora tempo per addrizzare il tiro e far conciliare le esigenze di tutti. Almeno a Natale.