Paura per i residenti di via Palermo a Ladispoli

0
605

E’ accaduto quello che avevamo scritto cinque mesi fa. 

Stanno venendo al pettine i nodi della maldestra potatura degli alberi nel tratto di via Palermo che collega via Venezia a viale Italia. Aver lasciato i rami alti dei platani si è rivelata una sciocchezza colossale, le foglie sono cresciute rapidamente, la mancanza di sostegno dalla parte bassa dei fusti degli alberi ha provocato i problemi che le foto dimostrano in modo eloquente. Alcuni rami si sono spezzati e pendono paurosamente sulla testa dei passanti e degli automobilisti, altri sono piegati e rischiano di rompersi da un momento all’altro, le cime dei platani stanno giù bussando alle finestre dei piani alti di via Palermo. E’ vero che esiste una normativa che vieta le potature in primavera, ma crediamo che davanti a questa palese situazione di pericolo per la pubblica incolumità il comune di Ladispoli possa ordinare alla ditta preposta di rimediare agli errori commessi nei mesi scorsi. Prima che un ramo cada sulla testa delle persone con conseguenze tragiche. Sono cinque mesi che L’Ortica lo scrive, ma ci voleva tanto a capirlo che le potature erano state effettuate male?