Oltre 50 verbali di Polizia Locale e ufficio ambiente a Ceveteri

0
265
abbandono rifiute

Abbandono dei rifiuti in strada e conferimenti errati.

Proseguono serrati a Cerveteri i controlli incrociati portati avanti dalla Polizia Locale di Cerveteri e dall’Ufficio Ambiente sul corretto conferimento dei rifiuti e sul rispetto delle regole di igiene urbana in generale.

Nel primo trimestre del 2024, la Comandante di Polizia Locale Cinzia Luchetti ha infatti reso noto che sono stati elevati in totale 52 verbali. Nel dettaglio, sono stati elevati 40 verbali legati al non corretto conferimento dei rifiuti, 6 per abbandoni di rifiuti domestici in strada e altri 6 per la mancanza di condizioni di decoro in lotti di terreno e giardini privati. Sempre in tema di decoro urbano, prosegue l’azione della Polizia Locale, sempre in stretta collaborazione con l’Ufficio Ambiente per la rimozione di biciclette abbandonate nel territorio e  legate ai pali della segnaletica stradale. Dopo l’apposizione dell’avviso alla cittadinanza, ne sono state rimosse in totale 15.

“Insieme all’Ufficio Ambiente, attraverso la Responsabile del Servizio Architetto Daniela Petrone e i funzionari Valerio Granieri e Giorgia Prete, alla Polizia Locale e alla Ditta appaltatrice del servizio di igiene urbana del Comune di Cerveteri ci riuniamo periodicamente per affrontare tutte le tematiche relative al decoro urbano della nostra città – ha dichiarato il Sindaco Elena Gubetti – come già detto in passato, la cittadinanza, nella sua grande maggioranza, ha da sempre dimostrato di essere attenta alla tematica, rispettando sempre con attenzione tutte le norme del servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti. Ci sono però ancora alcune eccezioni, che nonostante i molteplici servizi messi a disposizione e le campagne informative, continua a non essere in regola. Il dato dei verbali comminati in questi primi mesi del 2024 è senza dubbio confortante però: 52 verbali sono un numero bassissimo se paragonato alla quantità di controlli e alla quantità di utenze attive nella nostra città. Si spera che in occasione del prossimo resoconto della nostra Polizia Locale questo dato possa scendere ulteriormente”.

Hanno inoltre preso parte ai controlli, anche i volontari delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente, il cui lavoro è più che mai fondamentale nella tutela dell’ambiente e del territorio.