“NOTE SUL MARE” LA PRIMA EDIZIONE A CIVITAVECCHIA

0
262

Il Concorso Internazionale “Note sul mare” avrà una prima edizione a Civitavecchia.

Presentato ieri davanti ad una platea numerosa presso la Cittadella della Musica, il Concorso è iniziato il 25 agosto e terminerà il 2 settembre con il concerto “Note sul mare – Civitavecchia estate” dei finalisti. L’evento ha una tradizione lunga, con radici profonde dodici anni fa nel cuore di Roma.

Organizzato dall’associazione “Arte del suonare”, rappresentata dalla presidente Maria Luisa Neri, il concorso è basato sul merito ed è completamente trasparente con la pubblicazione online dei verdetti della commissione e della giuria.

Sono tre le aree di competenza: strumentisti, cantanti e musicoartisti.

Durante questa settimana si terranno attività particolari finalizzate alla promozione della cultura e della musica. Sarà infatti possibile partecipare a seminari e lezioni aperte con maestri importanti come Alessandra Torchiani, Simonetta Camilletti e Sonia Turchi.

All’interno di questa cornice si terranno infatti un concerto omaggio a Debussy per i 160 anni dalla sua nascita, “Suono e immagini” con Masselli che spiegherà la relazione tra cinema e musica, ma anche “Varietà per varie età” per parlare di spettacolo e cabaret.

Si tratta di un grande evento organizzato in sinergia con Comune, Ca.ri.civ, Città Metropolitana, i Conservatori di Musica di Roma, Frosinone, Latina e l’Aquila, insieme ai Licei Musicali del Lazio Nord, il Galilei di Civitavecchia ed il Santa Rosa di Viterbo, il patrocinio delle Università di Roma Tre e Torvergata.

Mario Camilletti, docente, artista a tutto tondo e promotore dell’evento fa sapere: ““Il nostro desiderio è quello di rendere Civitavecchia un’eccellenza nell’ambito dell’istruzione musicale a livello nazionale. Il Concorso “Note sul mare” è un banco di prova per mettere sotto i riflettori le nostre competenze e fare i primi passi verso un ruolo che vorremmo ricoprire e che ci permetterebbe di dare spazio ai tanti giovani talenti del territorio e non solo.”