LE LISTE DEL DISSENSO: PARTE LA RACCOLTA FIRME PER LE ELEZIONI POLITICHE

0
6265

Finalmente ieri è stata ufficialmente aperta la raccolta firme per le elezioni politiche 2022: entro il 22 agosto dovranno essere presentate le liste dei candidati di tutti i collegi. Entro il 14 agosto devono essere depositati i simboli elettorali al ministero dell’Interno.

Una corsa contro il tempo in pieno Ferragosto: le firme da raccogliere in poco più di una settimana sono 36.750 per la Camera e 19.500 per il Senato. Una raccolta firme che però non riguarda i partiti o liste che hanno costituito un gruppo in almeno una camera prima del 31 dicembre 2021, o che alle ultime elezioni abbiano ottenuto almeno un seggio, o che abbiano contribuito all’attribuzione di seggi per i propri alleati in una coalizione avendo più dell’1%. Insomma una normativa costruita ad hoc per ostacolare la presentazione di nuove liste e mantenere intatto lo status quo di poltrone e di interessi, onde non disturbare l’agenda avviata da Draghi.

I partiti, compreso il neonato raggruppamento di di Maio, potranno andare serenamente in vacanza, mentre i candidati delle liste del dissenso sono costretti a un tour di force sotto il sol leone.

Le liste sono al momento sei. Qui di seguito in ordine alfabetico:

ALTERNATIVA PER L’ITALIA (Adinolfi, il popolo della famiglia, Simone di Stefano, Movimento Exit)

FORZA DEL POPOLO (Massimiliano Musso)

ITALEXIT (Paragone e Cabras)

ITALIA SOVRANA E POPOLARE (Ancora Italia, Partito Comunista, Riconquistare l’Italia, Azione civile, Rinascita Repubblicana, Comitati No Draghi, Italia Unita )

UCDL, Unione per le Cure, i Diritti e le Libertà di Erich Grimaldi

VITA (Sara Cunial, Davide Barillari, Maurizio Martucci Alleanza italiana Stop 5G, Movimento 3V, il Popolo italiano, Sentinelle della Costituzione, Io sto con l’avvocato Polacco, Paolo Sensini del No paura Day)

Una frammentazione del dissenso che non è stata ben accolta da molti elettori che avrebbero preferito che le forze anti sistema facessero fronte unico contro la deriva totalitaria. Ma le diversità, talora profonde, hanno reso impossibile l’unificazione. Poteva per esempio l’onorevole Sara Cunial che da prima della pandemia si era opposta agli obblighi vaccinali e che fin da marzo 2020 aveva contrastato con estrema determinazione lockdown, mascherine e coprifuoco, trovare un terreno comune con chi in passato si è schierato a favore degli obblighi vaccinali e che ha votato a favore del lockdown? Possono schieramenti che aspirano alla neutralità dell’Italia con tanto di uscita dalla NATO unirsi con chi è smaccatamente filo NATO/USA?

Tuttavia nulla esclude che questi gruppi, nel caso riuscissero nella doppia impresa titanica di raccogliere le firme e poi superare lo sbarramento del 3%, si aggreghino come fronte unico di opposizione anche perché, nonostante le diversità esistono degli obiettivi comuni importanti come quello di battersi contro la sospensione dei diritti della persona come il diritto al lavoro e all’integrità fisica.

Secondo un sondaggio fatto da Byoblu, pubblicato il 3 agosto, su 33 mila preferenze

ITALIA SOVRANA E POPOLARE ha raccolto il 37.11% dei voti.

VITA il 25.03%

ITALEXIT il 21.14%

UCDL il 9.39%

Alternativa per l’Italia il 4.8 %.

Forza del Popolo dell’avvocato Massimiliano Musso il 2.53%.

Fonte: Byoblu

Ovviamente sono sondaggi su un piccolo campione e non certo una indicazione di voto.

E’ bene sottolineare che firmare non significa poi dover votare la lista per cui si è firmato. Firmare significa semplicemente aiutare queste nuove formazioni politiche a concorrere alle elezioni e colmare una palese ingiustizia antidemocratica. Firmare significa avere la possibilità di avere delle sentinelle nelle Istituzioni.

Per sapere dove firmare:

ITALIA SOVRANA E POPOLARE Scrivete a italiasovrana@gmail.com per essere messi in contatto con i referenti locali

VITA https://www.votalavita.it/raccolta-firme/

ITALEXIT https://www.facebook.com/italexit.con.paragone

UCDL https://www.unionecdl.it/

FORZA DEL POPOLO https://www.forzadelpopolo.org/

https://www.facebook.com/forza.del.popolo.ufficiale

ALTERNATIVA PER L’ITALIA https://alternativaitalia.it/chi-siamo/https://www.facebook.com/Alternativaperlitalia