L’ALIMENTAZIONE DEGLI ANTICHI ROMANI: UN ASSAGGIO A DISTANZA DI SECOLI

0
277

Una conferenza simile ad una macchina del tempo per portare tutti i partecipanti nel modo del gusto degli antichi romani.

archeologia

Il Dott. Giorgio Franchetti, divulgatore storico e archeomedico, e Cristina Conte, archeocuoca, condurranno una presentazione nell’ambito della XXII edizione di “Cose, Uomini e Paesaggi del Mondo Antico”, un ciclo di conferenze a cura del polo museale civico del Castello di Santa Severa diretto da Flavio Enei, presso il Cortile delle Barrozze il 15 settembre.

Franchetti e Conte racconteranno al pubblico pillole storiche attingendo agli studi e alle ricerche fatte negli ultimi anni di lavoro, soprattutto per scrivere “A tavola con gli antichi romani”, il libro che non solo racconta le pietanze principali e le relative ricette ma che spiega anche come e perché è cambiato il gusto nei secoli.

In particolare si parlerà anche del famigerato garum e dei piatti più noti attraverso immagini e video proiettati durante l’evento.

L’ingresso è libero fino al raggiungimento del numero massimo e l’archeocuoca Cristina Conte per l’occasione preparerà alcune pietanze per una degustazione gratuita.

Inoltre il 1 ottobre si terrà il terzo e ultimo appuntamento con la cena romana organizzata da SPQR, l’associazione storico-archeologica di Franchetti e Conte.