Ladispoli, clochard morto sotto al comune

0
1431
clochard

Ladispoli – Un clochard è stato trovato morto questa mattina nel parcheggio situato dietro agli uffici del Comune. Sul posto i Ris. Si tratta di un uomo di origini indiane di 45 anni. Ancora sconosciute le cause del decesso, si ipotizza per cause naturali. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe  avesse bevuto molto e forse sia caduto dalla bicicletta. Il parcheggio il suo ricovero. A Ladispoli la situazione dei senza fissa dimora è preoccupante, dopo lo sfratto dal rifugio sotto al cavalcavia di viale Europa, e la chiusura degli ambienti nella stazione ferroviaria dalle ore 22. Infatti alcuni senzatetto si erano rifugiati al caldo della sala d’attesa destinata ai passeggeri dopo lo fratto. Presenza non gradita da Ardita per il quale “non è possibile vedere una stazione abbandonata e dormitorio dei barboni, dopo che il restyling della stazione è costato più di 12milioni di euro”. Le disavventure per i clochard presenti a Ladispoli erano iniziate dall’incendio causato da una donna che, acciecata dalla gelosia diede fuoco al letto del compagno, distruggendo tutti i container utilizzati come alloggi di fortuna dai clochard, sotto al cavalcaferrovia.
Seguiranno aggiornamenti.