“Quelli che sporcano Cerenova o sono stupidi, o non sanno nemmeno leggere”

0
421

“Le opzioni sono due: o si tratta di persone stupide, oppure non sanno neanche leggere. Questa mattina, insieme al personale di Camassambiente, mi sono recata in Via Marcina a Cerenova, dove sono collocati i contenitori per gli abiti usati. Ancora una volta uno scempio: secchi, bustoni neri, barattoli, rifiuti vari. La discarica personale di qualcuno insomma. Mi chiedo dove trovino il coraggio poi di lamentarsi quando, come in questi casi, è il cittadino stesso il primo a non rispettare il territorio in cui vive”.Queste le parole di Patrizia Dell’Olio, Delegata alla Promozione Ambientale del Comune di Cerveteri, che nella giornata di oggi è intervenuta per procedere alla pulizia di un’area dove era sorta una discarica abusiva.

“Abbiamo immediatamente provveduto a rimuovere tutti i rifiuti abbandonati – spiega la Delegata Patrizia Dell’Olio – ma ci tengo a spiegare e a far sapere a chi ancora si ostina a non voler rispettare la nostra città deturpandola in questa maniera che l’intervento di oggi ha causato un disservizio a Cerveteri e al sistema di igiene urbano. La squadra impiegata infatti nella pulizia di quell’area, poteva essere infatti tranquillamente impiegata in altre mansioni, in attività sicuramente più utili alla cittadinanza”.

“Ricordo a tutti – prosegue la Dell’Olio – che quelli che anche questa volta qualcuno ha adibito a propria discarica personale, sono semplici contenitori di abiti usati e per nessun motivo possono essere un luogo dove buttare rifiuti. Per i rifiuti c’è la raccolta differenziata porta a porta, ci sono i mastelli, che devono essere usati obbligatoriamente, l’Isola Ecologica di Via Settevene Palo Nuova, aperta 7 giorni su 7 e tanti altri servizi aggiuntivi, sempre a disposizione del cittadino e i cui orari e giorni di funzionamento sono disponibili sul sito del Comune di Cerveteri. Non serve molto per una città più pulita. Sarebbe sufficiente utilizzarli”.