A Ladispoli cittadini sempre più infuriati: “Perchè il comune dopo 3 giorni non fa rimuovere detriti e macerie dalle strade?”

0
1110

Cittadini sempre più furenti a Ladispoli.

Dopo tre giorni dalla violenta tromba d’aria che ha sconquassato la città in molte strade si sono create discariche a cielo aperto. I cittadini, raccogliendo proprio l’appello lanciato dal comune, hanno ammassato sui marciapiede e davanti alle abitazioni tutti i detriti, le macerie e gli oggetti che il tornando ha distrutto. Come dimostrano le foto di questo articolo.

Il problema è che, dopo 72 ore, tutto questo materiale, spesso pericoloso come lamiere appuntite, è rimasto in mezzo alle strade. Di operai e camion della ditta appaltatrice della raccolta della nettezza urbana se ne sono visti pochissimi nel pomeriggio di ieri. Ed intanto molti incivili stanno ancora approfittando per svuotare le cantine. Visto che in poche ore sono apparsi sui marciapiede di Ladispoli anche reti, materassi, elettrodomestici, stampanti, computer e perfino resti di calcinacci da cantiere edili. La gente, già provata dalla furia della devastante tromba d’aria, chiede di sapere perchè il comune non fa pulire le strade.

Beffa nella beffa, stamane in molte strade dove sono ammassate le macerie, è passata la spazzatrice meccanica. A pulire non si è capito cosa visto che le strade sono coperte di detriti di ogni genere.  2016-11-08-12-20-22 2016-11-08-12-20-47 2016-11-08-12-21-06 2016-11-08-12-21-312016-11-08-12-18-21 2016-11-08-12-19-14 2016-11-08-12-20-02