LADISPOLI, BAGNI A PAGAMENTO ALLA STAZIONE

0
528
bagni a pagamento

Alla Stazione Ferroviaria di Ladispoli servizi igienici accessibili al costo di 1 euro. Gli utenti commentano: “Speriamo che non me scappa”.

Finalmente dopo 9 anni riaprono i bagni alla stazione ferroviaria di Ladispoli in funzione al costo di 1 euro. L’annuncio arriva dal consigliere Giovanni Ardita, orgoglioso nel dare la notizia da tempo attesa.Tra i lavori alla stazione ladispolana, cominciati da diversi mesi e, ancora in corso, quello dei servizi igienici era tra i più attesi, l’assenza rappresentava un disservizio pesante visto il vasto numero di utenti che in transito in questa stazione.

Tre bagni, uomini, donne e diversamente abili, spaziosi aperti dalle ore 6:00 alle ore 22:00 e fruibili al costo di 1 euro, entrata che consente una manutenzione efficiente e puntuale dei servizi igienici. Previsto un servizio di assistenza e vigilanza costante allo scopo di prevenire possibili atti vandalici.

Ma cosa ne pensano gli utenti? I primi commenti a caldo arrivano sui social, dove l’opinione pubblica si divide tra chi trova giusto il servizio a pagamento, come avviene ormai da anni nelle maggiori stazioni d’Italia, garanzia di igiene e pulizia ma pensa: “Mi sembra troppo, 50 centesimi andavano bene” e “Assurdo pagare, speriamo che non me scappa“. Anche nella vicina Stazione di Marina di Cerveteri, da oggi,  i servizi igienici sono a pagamento, sempre al costo di un euro per un servizio di pulizia e controllo. “É giusto pagare, ma devono essere sempre puliti!” un pensiero condiviso.

Sempre in tema di lavori e ammodernamento della stazione a Ladispoli, alcuni cittadini fanno notare che gli scalini e la pavimentazione all’interno, “fanno cadere le persone”, suggeriscono per questo, l’installazione delle bande gialle antiscivolo.

Barbara Pignataro