Il Consorzio Lago di Bracciano per il rilancio della pesca lacustre

0
716

Quattro giornate a partecipazione gratuita tra degustazioni, laboratori ludici, seminari e show cooking

Il Consorzio Lago di Bracciano “adotta” i pescatori professionali dell’antico lacus sabatinus e lancia per questo 2021 un progetto importante mirato ad incrementare la commercializzazione del pescato lacustre. Tra gusto, scoperta, gioco e tradizione il progetto lancia quattro giornate, tutte a partecipazione gratuita –  il 24 luglio, il 7 agosto, l’11 settembre e il 9 ottobre – nella sede del Consorzio Lago di Bracciano all’ex idroscalo degli Inglesi al lungolago Argenti di Bracciano. Una manifestazione di spessore che unisce vari attori a partire dai pescatori stessi riuniti nell’ormai unica cooperativa quella dei Pescatori Lago di Bracciano presieduta da Michele Scuderoni. L’evento, che si avvale di un contributo specifico della Regione Lazio di oltre 70mila euro, è in qualche modo un riconoscimento al lavoro svolto tra mille difficoltà da un gruppo ormai residuale di pescatori. Si pensi che nessuno dei tre Comuni rivieraschi ha un assessorato che si occupa di pesca, che nel passaggio di competenze tra l’ex Provincia di Roma e la Regione Lazio lo stretto legame si è andato via via complicando. Si pensi che nonostante la normativa i Comuni che ancora detengono l’uso civico tra i quali Anguillara non seminano pesce. “Il lago – ebbe a dire Osvaldo Pierdomenico, già presidente della Cooperativa Anguillara – è come un campo, se non si semina non si raccoglie”. Ma ora il Consorzio Lago Bracciano retto da Renato Cozzella, grazie anche alla capacità di programmazione del funzionario Sira Lucchetti, fa sul serio e scommette sulla valorizzazione del pesce di lago. E lo fa coinvolgendo anche esperti come Marco Seminara, uno dei maggiori conoscitori dell’ecologia lacustre. Degustazioni di pesce, laboratori, seminari e show cooking animano le quattro giornate. Dalle 11.30 alle 15.30 la manifestazione “La Pesca, Antica tradizione del lago di Bracciano” propone un percorso di gusto a cura dei pescatori della Cooperativa Bracciano. Dalle 11.30 alle 12.30 in programma uno show coking a cura della Fiorelli Ricevimenti e Fisar Manziana Lago di Bracciano. Spazio anche ai bimbi dai 6 ai 12 anni (al mattino e alle 18 alle 19.30) con l’attività ludica a cura di Didattica in Valigia. Da non mancare il seminario del professor Seminara dalle 16.30 alle 19.30. Le giornate si concludono con Fish and wine a cura della Fisar Manziana con degustazione di pesce di lago accompagnato da vino del territorio.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione – dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 – al numero 06/99805462.