Esordio con un secondo posto per il Team Ballerini Primgi Store

0
752
E’ un secondo posto che lascia quantomeno l’amaro in bocca quello di Antonio Tiberi nell’esordio stagionale del Team Franco Ballerini – Primigi Store nel Trofeo Citta’ di Mentana.

In una giornata condizionata dalla pioggia e dal vento, e accorciata di 15 km rispetto ai 94 previsti, la squadra diretta da Breschi, Fradusco e Lenzi ha tenuto in mano il pallino della corsa lasciando spazio agli attacchi del coraggioso Michael Marcellusi ma tenendo sempre quel margine di controllo con Luca Roberti, Antonio Tiberi, Marco Cecchi, Federico Altopiano e Alessio Riccardi che a più riprese si sono inseriti nei tentativi da lontano mentre sfortunatissimi sono stati Paolo Bevelacqua, coinvolto in una caduta, e Mattia Pomenti, vittima di una foratura.

Nel giro finale Tiberi, Roberti e Riccardi si accodavano a quello che era il tentativo buono, con 10 corridori che diventavano imprendibili. Tiberi allungava in salita e affrontava in testa il rettilineo conclusivo ma, quando ormai era sul punto di alzare le mani e celebrare il successo al debutto stagionale, ecco che alle sue spalle spuntava Marco Iannone che vinceva grazie ad un pronto colpo di reni.
La reazione di Antonio Tiberi “C’è stata tanta battaglia, scatti e controscatti fino all’ultimo giro. Nel finale ho imboccato l’ultima curva in testa, pensavo di avere un vantaggio sufficiente per alzare le mani e invece mi sbagliavo. C’è del rammarico ma è una lezione utile per il futuro”
 
Ben sei i nostri alfieri nella top 15 di giornata con Alessio Riccardi 5°, Luca Roberti 6°, Marco Cecchi 10°, Federico Altopiano 11° e Mattia Pomenti 12°, un risultato che è valso al Team Franco Ballerini – Primigi Store il primato nella classifica a squadre.
Il Team Manager Marco Cacciamani ha commentato a margine “Gara molto nervosa, le cattive condizioni climatiche l’hanno resa una corsa ad eliminazione. Il secondo posto brucia ma la squadra ha corso benissimo, ben sei corridori nei primi dodici non può essere un risultato frutto del caso. Siamo soddisfatti e pronti a rifarci fin dalla prossima occasione”