Cordoglio per la scomparsa di Madre Vincenza Minet

0
1086

Il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei esprime tutto il suo cordoglio per la scomparsa, avvenuta questa mattina di madre Vincenza Minet, madre generale fondatrice della congregazione delle Ancelle della Visitazione rimasta per tantissimi alla guida dell’istituto Oasi Tabor, una residenza sanitaria assistita realizzata nel ex convento Bonizi sulle colline di Santa Marinella.
“Una grave perdita non solo per tutte le consorelle della congregazione fondata da Madre Vincenza, ma per l’intera comunità di Santa Marinella. Personalmente ero profondamente legato da un sentimento di grande affetto e ammirazione per madre Minet, che a sua volte è stata sempre molto vicina alla nostra amministrazione.
È venuta oggi a mancare una religiosa di cui ho sempre ammarato l’immensa fede e il coraggio che l’hanno sempre sostenuta e che le hanno permesso di realizzare, da nulla   anche quella che oggi è una delle realtà assistenziale per Anziani non autosufficienti più qualificate del Lazio una vera eccellenza per l’amore e le cure e l’attenzione rivolte agli assistiti e che opera anche in convenzione con il servizio sanitario.

Le Ancelle della Visitazione  furono fondate nel 1978 da Madre Vincenza Minet in Assisi dopo che la  Madre, si era recata per un momento di preghiera e riflessione in seguito ad alcune realtà che si era trovata ad affrontare riguardo l’ospedale di Albano La seguirono  nel suo cammino 32 sorelle in Assisi, che nulla possedevano se non la loro fede e il loro amore per Dio e che furono riconosciute, nel 1981 come Congregazione di diritto Diocesano in Roma e, nel 1999, dal Santo Papa Giovanni Paolo II, come Congregazione di diritto Pontificio. Da allora con grande entusiasmo, coraggio e soprattutto tanta fede ed amore per la Sua Chiesa, la Madre Vincenza, non si è risparmiata un attimo ed ha fondato nell’ex convento della famiglia Bonizi la comunità e la Rsa Oasi Tabor.
Io stesso quando ricoprii la carica di consigliere provinciale alla fine degli anni 80 aiutai questa congregazione a realizzare il loro importante progetto e da qual momento il rapporto di stima e rispetto nei confronti di Madre Minet è andato sempre consolidandosi ed è per questo che oggi per me è un giorno molto triste.
Vorrei infine rivolgere le mie più sentite condoglianze a tutte le consorelle in particolare a Suor Maddalena a tutti gli ospiti che l’hanno conosciuta e amata e a tutto il personale laico che presta servizio presso la residenza Oasi Tabor.
Il Sindaco
Avv. Pietro Tidei