Choco Italia in tour a Fiumicino

0
390
choco fest

Mario Baccini inaugura la manifestazione insieme ai bambini delle scuole elementari.

 

Taglio del nastro del Sindaco Mario Baccini oggi a Borgo Valadier per inaugurare, insieme ad alcune classi della scuola elementare  Grassi, l’inizio della manifestazione “Choco Italia in tour – Fiera del Cioccolato Artigianale & Dolcezze dall’Italia”.

 

Presenti il Presidente del Consiglio Roberto Severini, l’Assessore alle attività produttive, Raffaello Biselli. La manifestazione,  organizzata in 22 casette di legno dove gustare specialità dolciarie è patrocinata dal Comune di Fiumicino e  sarà aperta al pubblico, con ingresso libero, fino a domenica 25 febbraio, in via Torre Clementina, dalle 10 alle 24. 

 

Sabato e domenica, a partire  dalle ore 11 ed ogni trenta minuti,sarà possibile assistere agli spettacoli del Teatro dei Burattini, nello spazio vicino al vecchio comune. dove è stata allestita  anche la “Cioko-fabbrica” europea del cioccolato artigianale curata dai Cioccolatieri di Perugia e dedicata ai  bambini che potranno apprendere, giocando, i passaggi fondamentali per la produzione di cioccolato.

 

Ricordiamo anche l’appuntamento goloso” di “Una Merenda sana”,  pane tradizionale farcito con spalmabile artigianale nocciola di Giffoni IGP. Acquistando uno spalmabile si  donerà un contributo in beneficenza alla Comunità di Sant’Egidio di Fiumicino.

 

 “Un’occasione davvero interessante e speciale per la nostra città, un modo per avvicinare i più piccoli al  territorio e dare loro la consapevolezza  che a Fiumcino non mancano le iniziative belle e divertenti. Invito tutti i cittadini, grandi e bambini,  a visitare nell weekend”.

“L’ impegno costante dell’Amministrazione rimane quello di selezionare e realizzare attività di livello che facciano del nostro comune un polo di riferimento per manifestazioni via via sempre più importanti e prestigiose ed il “Choco Italia in tour” ne è la testimonianza”, ha aggiunto l’assessore alle Attività Produttive, Raffaello Biselli nel ringraziare le scuole che hanno partecipato all’iniziativa.