AMBIENTE MARE ITALIA ALLA SCOPERTA DEI TESORI DELLA CIOCIARIA

0
177
Ciociaria
Sabato 5 novembre Ambiente Mare Italia – AMI dedica una delle sue “Passeggiate d’autunno” alle meraviglie della Ciociaria: la Certosa di Trisulti e l’Acropoli di Alatri.
Nell’ambito del progetto AMIcultura, giunto ormai alla sua settima edizione, sabato 5 novembre Ambiente Mare Italia dedicherà un’intera giornata di visita e approfondimento alla Certosa di Trisulti e all’Acropoli di Alatri.
Dopo la partecipata ed emozionante visita al Sacro Speco e al Monastero di Santa Scolastica di Subiaco, tenutasi lo scorso 22 ottobre, molti cittadini e soci AMI, accompagnati dalle competenti guide coinvolte dall’Associazione, potranno immergersi nella magia di uno dei monasteri più belli d’Italia: la Certosa di Trisulti. Nascosta e tutelata da una secolare foresta di querce fu costruita nel lontano 1204 per volere del Papa Innocenzo III e fu assegnata all’ordine dei Certosini, per poi passare, nel 1947, alla Congregazione dei Cistercensi di Casamari.
Difesa da alte mura e dal portale, opera di Jacopo Lo Duca, allievo del Buonarroti, la Certosa ha rappresentato per secoli un luogo di solitaria preghiera e un importante centro culturale e di ricerca farmaceutica. Non a caso, oltre alla Chiesa di San Bartolomeo, sono la Biblioteca, che contiene oltre 36.000 volumi, la Farmacia e il giardino delle erbe officinali a sorprendere il visitatore per il carattere originale e industrioso del monastero.
Dopo la visita della Certosa e un pranzo ad Alatri per apprezzare la cucina tradizionale ciociara, i partecipanti all’iniziativa di AMI visiteranno la Chiesa di San Francesco e il suo chiostro – dove potranno apprezzare l’eccezionale affresco del Cristo nel labirinto, rinvenuto solo pochi anni orsono – per poi salire verso l’Acropoli di Alatri, da sempre studiata per la sua incerta datazione – che si fa risalire sino al 1539 a.C., per il suo impianto archeoastronomico – il perimetro rappresenterebbe la costellazione dei Gemelli al solstizio d’estate – e le sue mura megalitiche.
Grazie anche all’opera della Delegazione AMI di Frosinone, abbiamo organizzato una prima importante occasione di conoscenza e valorizzazione di un importante territorio della nostra Regione – afferma il Presidente di Ambiente Mare Italia Alessandro Botti – La Ciociaria è un territorio pieno di sorprese e merita una sempre maggiore valorizzazione culturale e turistica. La sua forte identità culturale, le caratteristiche enogastronomiche e la vicinanza alla Capitale rappresentano occasioni che la Ciociaria non può perdere sulla strada di un deciso e dovuto rilancio turistico”.
Ambiente Mare Italia – AMI ha già in programma una serie di visite ed escursioni nel territorio ciociaro, che permetteranno nei prossimi mesi ai cittadini romani e ai turisti di conoscere le meravigliose vestigia di un passato illustre, i paesaggi incontaminati e i suoi borghi e i centri della cristianità.
Chi siamo
Ambiente Mare Italia – AMI è un’Associazione di promozione sociale nata dall’entusiasmo e dalla voglia di impegnarsi di tanti cittadini, pronti a mettersi in gioco al fine di far conoscere, tutelare e valorizzare l’ambiente e il patrimonio artistico-culturale del nostro Paese. AMI opera con l’obiettivo di trasmettere attraverso il diretto intervento ambientale, l’informazione e la formazione, i valori di un vivere e operare secondo i principi di sostenibilità, di una economia circolare ed ecocompatibile.
AMI nasce anche dalla professionalità, competenza ed entusiasmo di tanti ricercatori, giuristi, imprenditori, economisti, tutti convinti che sia arrivato il momento di coordinare le forze e unire le conoscenze per realizzare progetti di tutela ecologica.