Volley, le ragazze di Ladispoli vincono ancora

0
1026
Campionato Nazionale di Pallavolo – Serie B2 Femminile : la  Massimi EcoSoluzioni Ladispoli vince ancora una volta, ma solo al tie break (25-15; 26-24; 24-26; 17-25; 9-15).

La Massimi Ecosoluzioni Ladispoli si è recata in trasferta a Marino con i favori del pronostico dettati più che altro dalla classifica; questa volta però sulla sua strada ha trovato un avversario ostico e determinato.
Sotto per due set a zero le ragazze di Pietro Grechi sono riuscite nell’impresa che solo qualche volta riesce : ribaltare completamente il risultato. Sceso in campo con G.Ceresi in palleggio, V.Vidotto opposto, M.Quirinis e F.Gismondi centrali, M.Piastra e L.Forastieri a banda, E.Esposito libero ed con a disposizione M.Madonna, A.Grossi, F.Macci e G.Valente, il Ladispoli è apparso inizialmente sottotono rispetto alle precedenti prestazioni. Probabilmente condizionato anche da una illuminazione del campo di gioco non al meglio.
Il primo set è volato via in fretta dopo che le padrone di casa sono diventate incontenibili soprattutto con i suoi attaccanti Tortelli e Frasca ottimamente serviti dalla Conti. Nel secondo set invece la Massimi Ecosoluzioni riesce ad uscire dallo stato confusionale in cui era caduto nel primo set e ristabilisce in campo il necessario equilibrio.  Nei due time out tecnici il Ladispoli mantiene un esiguo vantaggio (6-8) e (15-16), sufficiente per sperare di “raddrizzare” una giornata apparentemente “storta”. Il Marino però è sempre li, battagliero ed incisivo. Quando finalmente sul (21-24) per le ospiti si intravede la possibilità di pareggiare il conto dei set ed iniziare una nuova gara, ecco la reazione che non ti aspetti, coadiuvata da qualche errore di troppo del Ladispoli. Con il parziale (26-24) le padrone di casa si aggiudicano anche il 2 set ed il tracollo del Ladispoli appare segnato.
Il Ladispoli però non si rassegna; il tecnico Pietro Grechi prova a cambiare qualcosa nella formazione di partenza che da subito l’impressione di essere ancora viva e smaniosa di riscattarsi.
Nel terzo set si procede punto a punto , ma di fatto è sempre il Ladispoli a condurre; sul pari 23 però il Marino ha la palla del match ball e per il suo avversario sembra l’ennesima beffa. No ! Questa volta è l’orgoglio rosso blu a spuntarla; ed è (24-26) per il Ladispoli con gara apparentemente riaperta.
Da questo momento in poi la resistenza del Marino si affievolisce; sale di tono il Ladispoli ed i parziali del quarto e quinto set diventano eloquenti.
Nel dopo gara il solito quesito : è un punto perso o i due punti sono guadagnati ? Sicuramente è vera la seconda ipotesi. Alla Massimi Ecosoluzioni Ladispoli va il merito di non essersi lasciati andare a scoramenti ed aver tentato, passo dopo passo , di riprendere in mano le redini della gara con la pazienza e la ricerca della loro abituale fluidità di gioco.
Questa la classifica dopo la settima giornata : Capo D’Orso Palau vince il confronto con Cave e guida con 21 punti, in seconda posizione la Massimi Ecosoluzioni Ladispoli con 17 punti, in terza posizione un terzetto a 14 punti : Volley Cave, Wind-Granfruttato Trevi e Spes Mentana; quindi a 12 punti Volleyrò, poi Evoluzione Ostia 11, Acqua&Sapone a 7, Volley Labico a 6, Marino a 4, Proger Roma e Mareblu Oristano a 3 punti, Frascati a 0. Il prossimo turno di campionato prevede per la Massimi Ecosoluzioni la gara casalinga con Mareblu Oristano, fate attenzione all’orario di inizio è fissato per le ore 16.00.