UN NATALE…POSITIVO

0
310
solidarietà

Il racconto della signora Stefania 

Eh già, tampone ancora positivo!
Da circa un mese ci troviamo anche noi, come purtroppo molte altre famiglie, a fare i conti con il covid; ma siccome sono i dettagli che fanno la differenza, vorremmo condividere i nostri dettagli che, in situazioni come queste, diventano PERNI ESSENZIALI di un meccanismo che si scatena in modo travolgente.
In tutti questi giorni ci siamo trovati davanti all’altra faccia della medaglia: iniziando dal medico di base e dalla signora della ASL che ci ha assistito, che sono stati sempre presenti ed efficaci sia dal punto di vista medico, sia psicologico, sia umano, senza tener conto di giorni feriali o festivi o di orari di servizio. Grazie a loro, si è innescato una catena di assistenza impeccabile; gli operatori del 118, il direttore della ASL RM4 e le infermiere che oltre al loro prezioso aiuto medico, dietro i loro dispositivi di protezione, ci hanno mostrato tutta la loro umanità e disponibilità.
Non da meno è stato il sostegno di parenti ed amici (e sono stati davvero tanti!) che con gesti pratici o semplicemente con un sorriso, non ci hanno mai fatto sentire soli.
Si sente spesso dire che il coronavirus ci sta allontanando sempre di più gli uni dagli altri. Noi possiamo garantire, e lo abbiamo toccato con mano, che l’affetto e la solidarietà sono molto più contagiosi del covid.
Sicuramente senza il Loro aiuto le cose sarebbero andate diversamente.
GRAZIE A TUTTI CON TUTTO IL NOSTRO CUORE!!!
Stefania