Un mese alla Venti dei Castelli, viaggio nel tempo

0
173

Torna il 9 ottobre la Venti dei Castelli Romani.

I più attenti sanno bene che la prova di Albano Laziale ha una lunga milizia nel calendario italiano come mezza maratona, una delle più amate del panorama regionale e non solo, avendo sempre attirato concorrenti da ogni parte d’Italia. Gli organizzatori da qualche anno hanno “virato” sulla distanza dei 20 km, forse poco praticata in Italia ma molto diffusa nel centro Europa, con proprie migliori prestazioni riconosciute dalla WorldAthletics. I primi riscontri sono stati più che positivi e si va quindi avanti sulla stessa strada.

La gara del 9 ottobre giunge a conclusione del Criterium dei Castelli Romani, che ha avuto le sue precedenti tappe il 29 maggio e l’11 giugno su distanze inferiori. La gara finale assume però un fascino tutto particolare perché è un vero giro dei Castelli, passando per i centri storici di Albano, Castel Gandolfo e Ariccia per poi fare ritorno ad Albano. Epicentro sarà Piazza Pia ad Albano Laziale, con la partenza che verrà data alle ore 9:00. Si gareggerà su un percorso completamente chiuso al traffico, con ristori ogni 5 km come da regolamento internazionale.

L’iscrizione ha un costo molto contenuto, 21 euro ulteriormente ridotti a 12 euro per gli Under 35 e gli Over 64. Uno sforzo economico da parte degli organizzatori per essere coerenti con lo spirito dell’evento, improntato da sempre a esempio della promozione del benessere psicofisico. L’occasione ideale per affrontare una gara che immerge nei dintorni forse più famosi della Capitale e magari potrebbe essere uno spunto, per chi viene da fuori e conosce le località più battute dal turismo romano, di andare a scoprire luoghi che sono forse meno conosciuti lontano dai confini laziali, ma che hanno un’atmosfera, una cultura, un entusiasmo capaci di catturare in maniera irresistibile, tra luoghi storici come Palazzo Chigi ad Ariccia, il Palazzo Pontificio a Castel Gandolfo o Palazzo Savelli ad Albano e tradizioni centenarie come il gustare la mitica porchetta di Ariccia. Di motivi per restare ce ne sono tantissimi…

Per informazioni: Amici del Parco dei Castelli Romani, https://www.amiciparcocastelliromani.it/