TRA ANTICHITÁ E DELFINI SI PAGAIA A CAMPO DI MARE

0
1366
pagaia

SUP, LO SPORT ACQUATICO RIVOLTO A TUTTI

SUP è una disciplina sportiva che a Campo Di Mare si pratica ogni anno di più grazie alla passione di Roberta e Davide che, istruttori da 10 anni, utilizzano tutte le sfaccettature del territorio per far vivere esperienze indimenticabili ai loro allievi. Si pagaia all’alba in attesa che sorga il sole, le prime luci regalano un paesaggio variopinto di colori che carica ogni allievo di buona energia necessaria per affrontare la giornata. Si pagaia al tramonto, dove il sole che si tuffa sul mare accompagna il termine degli allenamenti con stretching e tecniche di rilassamento che Roberta Mariani fa vivere ai suoi allievi, grazie alla mindfulness. Diventa uno spettacolo ammaliante ancora di più, quando cigni e aironi scelgono di volare sopra le tavole per tornare da dove sono venuti, la Palude di Torre Flavia.

pagaiaSi pagaia soprattutto la mattina dove l’allenamento funzionale, SUPFIT, svolto a ritmo di musica, oltre a rinforzare tutti i muscoli del corpo, regala storia e archeologia con cruising all’esplorazione di Torre Flavia, degli scoglietti di Furbara e dell’antica peschiera romana. Qui gli istruttori sensibilizzano gli allievi, adulti e bambini ad apprezzare la storia del nostro territorio, facendoli divertire con maschere e boccaglio in un vero e proprio snorkeling. Per alcuni momenti fa sembrare di essere altrove.É capitato che i gruppi di allenamento fossero affiancati dai delfini, che hanno scelto di giocare e saltare vicino alle tavole, opportunità colta dagli istruttori per impreziosire le lezioni di approfondimenti sul mondo marino e sul il rispetto necessario per preservarlo.
É limitante chiamarlo sport. Per Roberta, che oltre ad essere istruttrice è anche una Psicologa e Coach evolutiva, questa disciplina – ci confida – regala benessere psicofisico e sperimentarla in questo periodo di estrema fragilità emotiva è concedersi una coccola.