STEFANO INDINO PRESENTA ROMA PORTEÑA

0
966

Stefano Indino, il noto musicista di Ladispoli, sta per lanciare un nuovo progetto: Roma Porteña è il nome del suo nuovo album in uscita a gennaio.

Un disco colorato, pieno di energia che riassume in 11 canzoni l’atmosfera dei vicoli di Roma e della Porteña argentina, ma anche la vitalità di Napoli e del Brasile.

Stefano, oltre ad essere l’ideatore del disco, è anche coproduttore insieme a Sergio Tanzilli. Ormai da un anno Tanzilli e Roberto Asquini, con grande umiltà e dedizione, hanno dato vita ad Acme Studio, un luogo nato come sala riunioni dell’azienda di Sergio, ma che è diventato un fulcro locale che riunisce artisti di tutti i settori.

Lì ha preso vita Roma Porteña. “Con questo disco ho voluto farmi un regalo – ha affermato soddisfatto Stefano mercoledì 7 dicembre durante la presentazione del disco proprio presso Spazio Acme – ho messo insieme qualche amico e tanta voglia di fare musica.”

Nel corso della serata Indino e una parte del gruppo presente hanno suonato tutti i pezzi dell’album, alcuni dal vivo, altri attraverso il supporto digitale con i pezzi in diffusione.

Erano presenti: alle percussioni Massimo Carrano e Umberto Vitiello, al basso e in veste di presentatore Andrea Nebbiai, voce Isabella Alfano, al piano Luigi Maio, alla chitarra Michele Ascolese e Paolo Batistini, fonico Roberto Asquini. Un gruppo di grandi professionisti che ha potuto contare sul contributo grafico di Carolina Campi, il fotografo Jonathan Urbani e sul fumettista Valentino Spadoni.

Un disco acquistabile online dotato anche di gadget di cui una parte del ricavato sarà devoluto per la ricerca contro la sclerosi multipla.