Premio Speciale del Bancarella 2021

0
119

Al filosofo Filippo Cannizzo per il libro “Lacrime di gentilezza.Sulle tracce della bellezza per una (ri) generazione umana”. 

La giuria, composta dai librai indipendenti, riconosciuto lo straordinario valore del testo ma visto lo stile originale dell’opera non possibile da classificare in nessuna delle categorie previste, ha deciso di assegnare un Premio Speciale del Bancarella a Filippo Cannizzo per il libro “Lacrime di gentilezza. Sulle tracce della bellezza per una (ri) generazione umana”. 

A giudizio dei librai presenti in giuria, interpreti sensibili ed attenti del vasto pubblico dei lettori, il libro del filosofo Filippo Cannizzo, pubblicato a tre anni di distanza dal clamoroso successo editoriale di “Briciole di bellezza”, rappresenta un unicum nel panorama letterario italiani degli ultimi anni grazie al quale ha conseguito un chiaro successo di merito e di pubblico.

“Lacrime di gentilezza” è un racconto ambientato nel cuore dell’Italia e ispirato dalla volontà di individuare le potenzialità, insite in ogni lembo del nostro Paese, per una rigenerazione umana. Nel volume, elaborato con uno stile inconfondibile in cui il saggio scientifico si fonde al racconto, l’autore si propone di indicare un cammino possibile da percorrere per dare un futuro al Bel Paese, la via tracciata dalla gentilezza e dalla bellezza.

Le parole dell’autore sono un grido di speranza per l’Italia, uno stimolo a non arrendersi anche nei momenti in cui ogni convinzione e ogni certezza intorno alle persone sembra crollare. “Lacrime di gentilezza. Sulle tracce della bellezza per una (ri) generazione umana” è un libro dedicato a chi, a partire dal proprio comune, dal frammento del territorio italiano in cui vive, dal pezzo di mondo che lo circonda – grande città o piccolo borgo, area costiera o montuosa, isola o zona di campagna – vuole costruire un altro futuro possibile

Filippo Cannizzo è un filosofo e ricercatore universitario. Ha insegnato a Bologna,Napoli, Roma e, dopo aver collaborato con l’Istituto Luigi Sturzo e la Fondazione Ugo Spirito, ha diretto l’ICC Castelli. Tra i promotori dell’evento internazionale “The Economy of Francesco”,è stato tutor presso la “XIII UNESCO Creative Cities Conference Fabriano 2019” e ha coordinato le iniziative di ResiliArt Italy: Bellezza di Unesco. Cannizzo, promotore di una legge per la bellezza nel Bel Paese e ideatore del Festival di Filosofia in Ciociaria, è già autore del best seller “Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese”, per il quale ha ricevuto il premio nazionale “Per la Filosofia” 2018, il premio internazionale “SCRIPTURA” 2019, e il premio “EU AmbassadorBeauty&Gentletude” 2021.

Il libro, edito da GSM- Punto Rosso (e pubblicato in contemporanea in Italia, Albania e Svizzera), è completamente ecosostenibile in quanto è il primo ad essere stampato interamente in canapa e carta riciclata nel nostro Paese. Da poche settimane è cominciato il tour promozionale del libro che porterà l’autore a presentare “Lacrime di gentilezza” in iniziative organizzate lungo tutta la Penisola, da Nord a Sud, isole comprese.