Parola al Cittadino: “Ciaspole e fantasia”

0
1333
ciaspole

Il racconto di una gita sulla neve

«Ecco finalmente una domenica di sole, il cielo azzurro e una brezza piacevole sul viso. Percorro le montagne che circondano la valle Santa in provincia di Rieti, direzione Terminillo; ho in programma una fantastica gita sulla neve in mezzo agli abeti e ne sento già il profumo. Nella zona ci sono falesie rinomate a livello nazionale per la pratica dell’arrampicata, ci sono fiumi che ben si prestano ad essere navigati con canoa e rafting, e torrenti che possono essere discesi con la pratica del torrentismo. Un posto fantastico. Il cielo è terso; io ho scelto la montagna e la neve e le condizioni di scarso inquinamento luminoso rendono le osservazioni astronomiche fantastiche.

ciaspoleAppena arrivo ho il piacere di conoscere le quattro guide escursionistiche iscritte nel registro nazionale Lagol: Daniele Cecilia, Luca Celli e Mario Mannetti. Indosso le mie ciaspole e partiamo alla conquista della montagna. Speciali le stradine in mezzo agli abeti, profumo di legno ma anche di vin brulè. Le ciaspole sono uno sport impegnativo. Anche la ciaspolata più semplice è un po’ più faticosa di una semplice passeggiata sulla neve, ma ne vale la pena. Dura e faticosa la salita, paesaggi stupendi e tramonti mozzafiato, serate intorno al fuoco, confronto continuo tra ciò che vuoi raggiungere e le tue capacità fisico atletiche, montagne innevate e spazi aperti.

Le luci della sera indicano che le case sono ormai vicine e che la splendida giornata volge al termine. Ringrazio vivamente le guide che mi hanno trasmesso la loro passione e che mi hanno raccontato la montagna anche quando è estate e si fa trekking tra i boschi, escursioni in canoa sui laghi e lungo i fiumi. Insomma – la provincia di Rieti – una vera risorsa per ricaricare tutte le energie».

Elena Botti
Alessia Scatigna