Nuovo appello del Codacons: “Il futuro Governo mantenga il bonus di 80 euro nelle buste paga”

0
136
Angelo Bernabei
Un nuovo appello al futuro Governo, che potrebbe nascere in questi giorni, è giunto in queste ore dal Codacons.

A lanciarlo è ancora una volta stato il coordinatore del litorale, Angelo Bernabei, che ha invitato il futuro esecutivo a non toccare il bonus di 80 euro nelle buste paga.

“Una somma che può sembrare irrisoria – spiega Bernabei – rappresenta invece un sostegno importante per tutto l’anno per moltissimi lavoratori. Il Codacons chiede al futuro Governo di mantenere questo decreto, di non tagliare un aiuto importante. Siamo nel pieno di una crisi economica, anche 80 euro al mese in busta paga sono un contributo da non sottovalutare”.

C’è da ricordare che, per effetto della Legge di Bilancio 2018,  al fine di mettere al riparo il bonus 80 euro per i dipendenti pubblici, destinatari del tanto sospirato aumento fino a 85 euro di stipendio previsto dal rinnovo dei contratti statali, il Governo uscente, ha deciso di aumentare la soglia di reddito che dà diritto al bonus, in modo da evitare l’azzeramento del contributo con l’aumento di stipendio.

In base a quanto previsto dal Ddl 2960, a partire dal 2018, cambiano i requisiti bonus 80 euro per quanto riguarda la soglia reddituale che consente di ottenere il riconoscimento del contributo economico, andiamo quindi a vedere quali sono i nuovi limiti di reddito bonus 80 euro 2018.