L’evento “Omaggio a Pier Paolo Pasolini” di e con Agostino De Angelis

0
551

Chiude il percorso Nazionale al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Domenica 5 marzo 2023.

Domenica 5 Marzo nel Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, si realizzerà l’evento “Omaggio a Pier Paolo Pasolini, luoghi, linguaggi e tradizioni popolari” ideato dall’attore e regista Agostino De Angelis in collaborazione con l’Associazione Culturale ArcheoTheatron.

L’evento del 5 marzo, data della nascita dell’intellettuale, si colloca a chiusura del Progetto Nazionale di Promozione e Valorizzazione, che il regista ha realizzato nell’anno dedicato ai 100anni dalla nascita del genio indiscusso del cinema e della letteratura italiana, Pier Paolo Pasolini, partito da Lecce e che ha toccato diverse città italiane.

Il Museo Etrusco e il direttore Valentino Nizzo hanno accolto la proposta già presentata nella manifestazione di interesse indetta dall’Ente, considerando l’evento culturale e teatrale di assoluto pregio, soprattutto perché Pasolini, grande intellettuale e difensore del Patrimonio Culturale Italiano, fu il primo a considerare la difesa del patrimonio storico paesaggistico della Tuscia, e per questo, diede il via, assieme all’ex Soprintendente dell’Etruria Mario Moretti, della nascita dell’Università della Tuscia.

Il 5 marzo il Museo sarà aperto gratuitamente, il pubblico potrà visitarlo e inoltre poter assistere all’evento che si terrà come reading multimediale alle ore 16.30 nella Sala della Fortuna fino ad esaurimento posti. Al reading nel quale interverrà il Direttore, l’attore regista Agostino De Angelis con un percorso multiartistico tra parola, musica, canto e video proiezioni ci condurrà nel mondo di uno dei personaggi che maggiormente hanno caratterizzato la cinematografia e la cultura italiana nel secolo scorso. Un viaggio tra storia, politica, letteratura, religione, il cambiamento della società, l’inquinamento e la differenza tra sviluppo e progresso. Affiancheranno il regista De Angelis, il tenore Fabio Andreotti con il commento musicale di Rosalba Lapresentazione, il M° Massimo Bacci violinista e direttore d’orchestra con un intervento su Bach e Pasolini, la partecipazione di Nicole Belli, Eleonora Pini e gli allievi del Corso di Cinema dell’Associazione Santa Marinella Viva di Sonia Signoracci, Andrea Vella, Riccardo Dominici, Riccardo Frontoni, Monia Marchi, Filippo Soracco, Josar Baffioni, Nerina Piras, Giacomo Costanzo, Nadia Cardinali, Asia e Giulia Papa, in scena gli abiti di Teresa Venuto Riccardi e le sculture di Paolo Frattari.

Contestualmente nell’emiciclo a partire dalle ore 9.00 fino alle ore 18.30 sarà esposto il percorso fotografico sugli itinerari pasoliniani di Valerio Faccini e le opere pittoriche di Ombretta Del Monte, Simonetta Sabatini, Giuliano Gentile, Angiolina Marchese, Sergio Bonafaccia, Paolo Ferroni e alcuni scatti fotografici di Massimo La Rosa per il territorio di Civitavecchia, Francesca Baldasseroni, Gianni Tassi, Stefano Colombo, per il Salento della Famiglia di Antonio Tommasi.