L’esibizione dell’Aps Nuove Frontiere a Ladispoli

0
603

Strepitoso successo in Piazza Rossellini, per la compagnia teatrale dell’Aps. Nuove Frontiere Ets Onlus, che dopo due anni è tornata mercoledì sera, a esibirsi con una performance dal titolo interessante: Incontro.

La compagnia si è cimentata in un esperimento di teatro interattivo, teso a potenziare le capacità relazionali delle persone con disabilità mentali anche molto importanti.

-Veniamo da un periodo di chiusura e solitudine, le persone disabili e le loro famiglie hanno visto stravolta la loro vita quotidiana e questo non è stato facile da elaborare – dice la Presidente Cesarina Olivan.

Silvia Degrandi, attrice e regista, maestra d’arte del laboratorio di espressione teatrale, ha lavorato in questi due anni, anche a distanza, per aiutare ragazze e ragazzi a sentirsi meno soli e a non perdere le capacità acquisite. Finalmente quest’anno il laboratorio ha ripreso in presenza con l’ingresso di nuovi attori.

La performance è stata una sfida, che ha visto un lungo lavoro di elaborazione e comprensione del messaggio, non facile per molti disabili. La complessità di mettere in mezzo al pubblico, che è stato coinvolto a interagire con i ragazzi in un lancio a pioggia di messaggi, scanditi o urlati ma di grande valore morale e civile.

Il ballo finale che ha fatto alzare anche i più riottosi dalle sedie, è la risposta migliore che una performance, proposta da persone con disabilità medio grave, si potesse auspicare.