Ladispoli ridotto in dieci uomini, espulso Cannizzo per doppia ammonizione

0
761

Molta sfortuna e qualche esagerazione di troppo. 

Sono queste le note salienti del primo tempo che vede il Budoni Calcio in vantaggio 1-0 sul Ladispoli. Una partita iniziata in salita con il calcio di rigore assegnato ai sardi dopo nemmeno tre minuti. Il Ladispoli ha reagito con veemenza, si è procurato il calcio di rigore che purtroppo Cardella si è fatto parare dal portiere del Budoni Calcio. Tegola ulteriore al 38° l’espulsione del centrocampista Cannizzo (nella foto) per doppia ammonizione.

I rossoblu non stanno demeritando, nonostante l’assenza per squalifica del mister Pietro Bosco in panchina e di Gianluigi Salvato in mezzo al campo, il Ladispoli meriterebbe il pareggio. Serve maggiore concentrazione e meno esuberanza. In dieci si può anche pareggiare.

Gettando uno sguardo alle altre partite, da notare il tracollo dell’Avellino che sta perdendo 2-0 ad Aprilia, a conferma della crisi che attanaglia quelli che erano considerati i favoriti del Girone G della Serie D. Tenta la fuga la capolista Trastevere in vantaggio 1-0 sull’Albalonga. In coda stanno facendo tutti punti, non una bella notizia per il Ladispoli.

Ecco i primi tempi.