LADISPOLI. CHEF ANTI-SPRECO AL G. DI VITTORIO

0
443
chef

“Futuri professionisti del food contro lo spreco alimentare”: premiazione delle migliori creazioni anti-spreco degli allievi dell’Alberghiero di Ladispoli.

Ladispoli. Si è conclusa in un’atmosfera di festa l’iniziativa organizzata dall’APS Litorale Nord, nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2019, in collaborazione con l’Istituto G. Di Vittorio. Dopo il percorso di lezioni teoriche e pratiche e lo Show Cooking della chef Renée Abou Jaoudé, si è avviato il contest che ha prodotto ben 16 creazioni degli allievi del quinto anno, da cui sono stati selezionati i 3 piatti finalisti. Esibiti, assaggiati e giudicati dalla giuria composta dall’Assessore Francesca Lazzeri, da Marcello Tondinelli, da Riccardo Bucci e dalla Prof. Valeria Mollo.

Il primo premio, consistente in un corso di caffetteria dell’ASSOAPI Formazione, è andato agli Spaghetti alla spigola con salsa di peperoni su vellutata di zucchine, del gruppo di lavoro classe V° KA guidato da Marco Famà. Il secondo e il terzo premio, consistenti in una macchina per il caffè della Torrefazione TONDÌ corredata da una ricca confezione di capsule, sono andati rispettivamente all’Orata scomposta al forno con patate in salsa di zucchine e peperoni, del gruppo di lavoro classe V° KC guidato da Massimiliano Mei e dal Cup Cake di carote, cioccolato e caffè del gruppo di lavoro della classe V° Pasticceria guidato da Beatrice Serafini.

Gli allievi sono stati premiati dal Presidente di APS Litorale Nord Riccardo Bucci e da Marcello Tondinelli della Torrefazione TONDÌ che ha generosamente offerto tutti i premi: “Una mattinata meravigliosa, all’insegna della professionalità, della competenza ma soprattutto all’insegna del rispetto degli alimenti e dell’ambiente. Oggi ho avuto l’onore di fare da giudice ai piatti di queste giovani promesse che sono stati a dir poco meravigliosi in termini di presentazione, qualità e bontà”- è stato il suo commento. Un ringraziamento sentito va alla Dirigente Prof. Vincenza La Rosa e ai Professori Valeria Mollo, Dora Carobene, Fulvio Papagallo e Carmine Russo per l’impegno profuso e la calorosa ospitalità nell’arco di tutta l’iniziativa. Un applauso meritato ai giovani futuri chef che hanno aderito con professionalità e cuore al progetto, fino a realizzare un sontuoso buffet anti-spreco per gli ospiti dell’evento, con ingredienti avanzati dalla lavorazione delle creazioni in concorso.