Influenza?

0
5035

Ecco la tisana più amata dagli italiani

Esistono rimedi naturali per influenze e raffreddori molto efficaci. Così efficaci da divenire popolari al punto che risulta difficile risalire all’autore. È questo il caso della tisana che attualmente sta spopolando sul web, la TISANA ANTIBATTERICA VIE AEREE SUPERIORI E DISTURBI URINARI, consigliata per la prima volta sui social dalla naturopata Monica Bertoletti (www.food4care.it) alias Monique Bert, 14mila followers, nel suo gruppo Medicina Eubiotica, Naturopatia e Dentosofia e coautrice part-time in Tiroide Approccio Evolutivo, gruppo Facebook creato dal dr Andrea Luchi.

Una volta postata, in breve, si è guadagnata la fama di “tisana più copiata di FB”. “La ricetta originale – ha precisato la naturopata – appartiene ad una mia docente, Luciana Rao Torres, farmacista, che ha sicuramente attinto alle cinque medicine che conosceva, inclusa l’antica medicina cinese, a cui io ho aggiunto, come variante, due ingredienti: alloro e zenzero”.

Ricetta: per 1/2 litro di acqua:

  • 5 chiodi di garofano
  • cannella in polvere – la punta di 1 cucchiaino, se corteccia 2 cm
  • scorza di limone – 2-3 pezzi ben pulita, MEGLIO BIO
  • 2 foglie di alloro spezzate
  • miele a piacere (facoltativo)
  • zenzero (facoltativo) in genere ai bambini dà fastidio il pizzicore,
    1 fettina o 1 pizzico in polvere.

Mettere tutti gli ingredienti a freddo, quando bolle contare 10 minuti a fiamma bassa, coprire e attendere altri 10 minuti, dolcificare e bere tiepida o fredda.

Fase acuta: 3 tazze al dì (circa 1 litro)
Prevenzione: 1 tazza tutte le sere.

Una raccomandazione: non usate il Lauro al posto dell’Alloro. Le due erbe non vanno assolutamente confuse, in quanto la prima, il lauro, ha diverse controindicazioni oltre che una certa tossicità.

I chiodi di garofano: pungenti come la terra, sono antisettici e antibiotici – spiega la naturopata – Eccellenti per tutti i raffreddamenti: tosse, raffreddori cronici, infezioni del cavo orale, tonsilliti, laringiti e faringiti. Potenti analgesici per mal di testa e di denti. Eliminano gas intestinali e vermi. Eliminano singhiozzi e rigurgiti, ottimi anche contro la nausea.

La cannella è antimicotica: antivirale e battericida, diminuisce anche le secrezioni bianche dell’apparato genitale. Riduce la glicemia, unendo l’utile al dilettevole.

Alloro: è espettorante e antispasmodico, placa gli spasmi della muscolatura liscia, favorendone il rilassamento. Utile in tutte le tossi e bronchiti croniche.

Limone: consigliato già da Santa Ildegarda, oggi patrona d’Europa, famosa per le rivelazioni divine delle sue ricette miracolose erboristiche, come rimedio per gli stati febbrili e come rimedio popolare per la peste (il limone confettato).

Zenzero: stimola secrezioni biliari e salivari, favorendo la digestione e contribuisce anche al riequilibrio della flora batterica, migliorando immediatamente l’immunità, insieme al blando effetto antivirale. Inoltre ha un effetto antinfiammatorio e analgesico nei dolori muscolari e articolari, che abbondano nelle sindromi virali. Evitare l’uso prolungato se in terapia anticoagulante, antidiabetica, cardiologica e con acido acetil-salicilico (il principio attivo dell’aspirina)”.