Il sogno di Ferragosto

0
1212

Ferragosto si avvicina a grandi passi, quale miglior momento per scrivere una letterina di speranze sotto l’ombrellone? E sono molti gli auspici che speriamo si possano concretizzare con l’arrivo dell’autunno e la fine delle vacanze. Sia nazionali che di ambito locale. Vogliamo sperare, tanto per essere sulla notizia, che il governo mantenga la linea dura sull’immigrazione clandestina, ricordando all’Europa che i profughi sono un problema di tutti. E che ogni nazione se ne prenda la giusta quota, privilegiando ovviamente donne e bambini e rispedendo a casa i delinquenti che si nascondono sui barconi. Vogliamo sperare che il Governo mantenga le promesse del ministro Salvini, cancellando tutte le cartelle esattoriali di Equitalia fino a 100 mila euro, permettendo ai piccoli operatori commerciali ed economici di riprendere fiato. E tornare ad assumere.

In ambito locale vogliamo sperare che prosegua questo spirito di comunità che si respira a Cerveteri e Ladispoli e possa essere sempre più incentivato dalle amministrazioni per non dissipare un patrimonio di solidarietà di inestimabile valore.

Abbiamo il sogno, forse causato da un colpo di sole, che nessuno si giri più dall’altra parte se vandali e teppisti rovinano il nostro territorio, in tutti prevalga il senso di appartenenza per un comprensorio che resta tra i più belli della penisola.

Qualcosa di nuovo si respira nell’aria, tante persone sacrificano il loro tempo libero cimentandosi nel volontariato sotto varie forme, la strada sembra essere quella giusta. Il litorale è patrimonio di tutti, nessuno escluso. Tanti auguri di buon Ferragosto e serene vacanze, amici lettori. L’Ortica tornerà in edicola la prima settimana di settembre. E grazie per l’affetto che ci dimostrate da oltre 21 anni.