I Vigili del Fuoco festeggiano Santa Barbara

0
141
incendio

Una cerimonia in presenza, tanta la gente. Manca solo l’autoscala alla caserma dei vigili del fuoco di Cerenova. 

Patrona e protettrice dei vigili del fuoco, sul piazzale della caserma di Cerenova, il vescovo ringrazia Santa Barbara e benedice loro, i vigili che tanto fanno per la sicurezza della comunità. Nonostante il distaccamanto non sia ancora dotato di un autoscala.

A ribadirlo è Gabriele Fargnoli, caposquadra dei Vigili del Fuoco, nonché rappresentante sindacale della CISL, in occasione della cerimonia di ieri, domenica 4 dicembre, svolta finalmente in presenza. Ai microfoni di Centro Mare Radio torna a chiedere che la Caserma di Cerenova venga dotata di un’autoscala. Un mezzo che permette di gestire in tutta sicurezza un soccorso che attualmente stenta ad arrivare al terzo piano di una palazzina. In caso di necessità l’autobotte arriva da un distaccamento di Roma.

Tante le persone presenti nonostante la pioggia affollavano il piazzale a ribadire l’attaccamento al corpo dei vigili del fuoco, riconosciuti i meriti del loro operato che, ribadiamo, copre numerosi comuni, da Focene a Santa Marinella, passando per Calcata.

Dell’emergenza autoscala si parla dal lontano 2016, più volte si è riscontrata la carenza e sottolineata l’importanza dello strumento nel salvataggio. Un esempio semplice ma concreto. Incendio al quarto piano di una palazzina. Una squadra pronta e dotata di autoscala riuscirebbe in pochissimo tempo ad avere la meglio sulle fiamme. Nella caserma di Cerenova però l’organico non può contare su questo provvidenziale arnese. Perciò si deve attendere l’arrivo di un’altra squadra, fornita dell’autoscala, da Ostia o da Fiumicino, ad oltre 30 chilometri dal punto di emergenza. L’articolo del 2 aprile 2021