A Cerveteri le vittime del tornado non dovranno pagare IMU, TASI e TARI

0
1452

Buone notizie per i contribuenti di Cerveteri che sono rimasti vittime della tromba d’aria dello scorso 6 novembre.

Ieri sera il Consiglio comunale ha deliberato la sospensione per tutto il 2016 delle imposte ancora da pagare di IMU, TASI e TARI per le famiglie colpite dal tornado.

Durante la seduta il sindaco Alessio Pascucci ha affermato che  “Per coloro che hanno subito danni la Giunta adotterà un provvedimento per la proroga di tutte le scadenze dei tributi locali previste per il 2016. Vale a dire che chi non ha ancora pagato il tributo o una parte di esso, non dovrà farlo nell’anno in corso. Per il 2017 il Comune esonererà tutti coloro che sono stati colpiti dall’evento calamitoso dall’intero pagamento della TARI . Ovvero il pagamento non sarà dovuto.

Il Comune ha già presentato alla Regione Lazio nei 5 giorni successivi all’evento calamitoso, come previsto dalla norma, la richiesta di intervento economico per i danni causati all’agricoltura. Gli agricoltori che ancora non hanno presentato la richiesta, potranno farlo nei prossimi giorni presso l’ufficio di protocollo del Comune di Cerveteri indirizzando la richiesta stessa all’Ufficio Agricoltura del Comune di Cerveteri, ma sono invitati a produrre la documentazione nel più breve tempo possibile.”