ASD Lions ancora una volta protagonista sul territorio

0
618

Il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, il Sindaco di Ladispoli Alessandro Grando, il Colonnello KO Jongkeon Addetto per le tre FF.AA. e Difesa Ambasciata della Repubblica di Corea, presenti alla Festa Lions domenica 12 dicembre presso C.S. RIM Cerveteri.

Ogni anno a dicembre si svolgono gli esami passaggio di grado, un momento importantissimo per gli atleti di Taekwondo Olimpico, nella stessa occasione si premiano gli atleti che durante l’anno solare si sono più distinti in campo nazionale ed internazionale, di seguito gli atleti premiati:

Premiati dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, come miglior Allievo dell’anno 2021, 1° Classificato David Grigorasi, 1° Classificata pari merito Sara Mihaila e Valeria Pappagallo.

Premiati dal Sindaco di Ladispoli Alessandro Grando, come miglior Atleta dell’anno GARE SEMI-PRO, 1° classificato pari merito Diego Pelliccione e Jacopo Sampaolesi, 1° Classificata pari merito Aurora Vacca e Valeria Pappagallo.

Premiati dal Colonnello KO Addetto Militare Ambasciata Coreana, come miglior Atleta dell’anno gare PRO, 3° classificata pari merito Lucrezia Pasquariello e Giulia Luca, 2° classificata Aurora Bruno, 1° classificata cinture colorate Ioana Cetica, 1° classificata cinture nere Vice Campionessa Italiana in carica Elisa Pacchiarotti, 1° classificato, quattro volte Campione 2021 in tornei nazionali Marco Bartic.

Presenti all’evento anche il Consigliere Capogruppo di Ladispoli Luca Quintavalle e l’Assessore allo Sport di Cerveteri Federica Battafarano.

È stato un onore per gli atleti essere premiati da personalità così importanti, un onore condiviso da tutte le famiglie Lions presenti e da quelle collegate tramite video call.

La Associazione Sportiva Dilettantistica Lions è presente sul territorio dal 1994, la scuola si trova a Ladispoli nel C.S. Il Gabbiano, a Cerveteri nel C.S. RIM, conta oggi 95 tesserati alla Federazione Nazionale, insegna Taekwondo Olimpico per agonisti, amatoriali e ragazzi diversamente abili, la Lions persegue obiettivi agonistici preparando gli atleti in modo specifico per ogni specialità (combattimento, forme, freestyle) ma nello stesso tempo prefigge obbiettivi di formazione, attraverso la disciplina marziale educa gli atleti al rispetto in senso assoluto e a tutte quelle virtù che rendono nobile l’uomo, e la donna.

Il Maestro Alessandro Benardinelli: “Lo sport è aggregazione è fratellanza e ci piace l’idea che nel nostro piccolo la famiglia Lions riesca, in queste occasioni a riunire e le Istituzioni, il Comune di Cerveteri, il Comune di Ladispoli, l’Ambasciata Coreana (Corea del Sud) e per un momento farli essere parte della famiglia Lions, avvolgendoli con la nostra passione. Il Taekwondo è uno stile di vita e non si può che rimanere affascinati quando lo si pratica con amore”.