Endri Leshi in procinto di passare al Mosta Football Club, primo vero colpo di calcio mercato del procuratore Sundas

0
1624

“Endri Leshi è uno dei rari difensori esterni sinistri ancora liberi sul calcio mercato. Un giocatore duttile, capaci di adattarsi a qualsiasi schema, con spiccate doti offensive che lo portano spesso ad andare in goal. Fa parte della grande famiglia della Sport Man, sarà uno dei nostri assi nella imminente campagna trasferimenti, il primo vero colpo della nostra agenzia”.

Con queste parole il procuratore sportivo, Alessio Sundas, ha annunciato che il forte difensore di origine albanese sta per essere protagonista di un clamoroso trasferimento nella Serie A di Malta.

“Endri Leshi – prosegue Sundas – ha appena 19 anni, è un mancino puro, fino a pochi giorni fa è stato inseguito da un prestigioso club del Portogallo. Era tutto pronto per il trasferimento nel calcio professionistico lusitano, poi la trattativa è saltata per il mancato accordo economico con la sua società attuale, il Ghivizzano, club della Serie D toscana. Nella trattativa si è inserito il Mosta Football Club, storica squadra della Serie A maltese, che ha fatto una interessante proposta, a breve Endri Leshi potrebbe indossare la casacca bianco azzurra. Naturalmente, fino al momento della firma, siamo aperti ad ogni trattativa, il giocatore gradirebbe anche una importante squadra italiana. A gennaio ci saranno molti club professionistici che avranno bisogno di riassestare l’organico dopo una partenza non eccezionale, Endri Leshi rappresenterebbe un investimento importante. Fermo restando che il ragazzo è entusiasta dell’ipotesi di giocare nella Serie A di Malta”.

C’è tanto entusiasmo infatti nel diciannovenne albanese che non vede l’ora di fare nuove esperienze professionali dopo tante vittorie al livello giovanile con Lucchese, Tau Lucca e Montecatini.

“Giocare in Portogallo sarebbe stato bello – dichiara Endri Leshi – purtroppo non è andato a buon fine. Sono certo che il manager Sundas saprà individuare la soluzione migliore per il mio futuro. Il mio riferimento in campo è Sergio Ramos del Real Madrid, posso giocare in una difesa sia a tre che a quattro, mi ritengo un esterno sinistro aggressivo e con spiccate doti offensive.”