Per il Ladispoli situazione tragica ma non irreparabile. Ma bisogna vincere col Budoni

0
115
alcune fasi di Trastevere - Ladispoli (foto servizio di Felicia Caggianelli)

Ci sono due modi di leggere la sconfitta di ieri del Ladispoli per 3-1 sul campo del Trastevere, secondo in classifica. Se guardiamo la graduatoria del Girone G della Serie D è ovvio che siamo davanti ad una situazione tragica. Il Ladispoli non solo è distante 5 punti dalla zona che assicura la salvezza diretta, ma è lontano anche 4 punti e 3 punti da quelle posizioni che garantiscono la possibilità di giocare lo spareggio in casa in gara secca ai play out. Insomma è una classifica che piange, c’è veramente da essere preoccupati e meno male che le concorrenti dirette ieri hanno perduto quasi tutte, ad iniziare dalla clamorosa sconfitta della Torres sul campo della derelitta Lupa Roma. Passi falsi anche per Anagni ad Aprilia, Calcio Flaminia a Cassino e Castiadas travolto in casa dall’Avellino che è tornato in corsa per la promozione diretta in Serie C. Importante anche la sconfitta casalinga dell’Ostia Mare con l’Albalonga, risultato che tiene i lidensi ancora impelagati nella lotta salvezza.

C’è poi un’altra chiave di lettura. A Trastevere il Ladispoli, nonostante le numerose assenze causate dal pessimo arbitraggio del turno precedente, non ha sfigurato. Ha retto per un tempo il confronto con i fortissimi capitolini, ha pagato caro le solite amnesie difensive subendo due goal di testa da calcio piazzato, ma nel finale ha messo paura al Trastevere, sfiorando il pareggio dopo il goal di Manoni che aveva dimezzato lo svantaggio. Aggiungiamoci anche un calcio di rigore per fallo di mano in area che dalla tribuna è apparso netto ma che l’insufficiente arbitro non ha visto ed ecco delineata una sconfitta pesante per la classifica ma non per il morale. E’ ovvio che ora servono punti, dopo la sosta di domenica prossima, alla ripresa del campionato il 17 marzo per i rossoblu arriva l’ultima chiamata salvezza. E’ in programma lo scontro diretto in casa con il Budoni che ieri, molto a sorpresa, ha rifilato 5 goal al Latina che appariva la squadra più in forma del momento. Misteri del Girone G questi risultati molto imprevedibili… Col Budoni, che precede il Ladispoli di 5 punti, non ci saranno più alibi. Solo una vittoria permetterebbe al Ladispoli di tornare in corsa per un piazzamento buoni nei play out, anche considerando che alcune rivali come il Castiadas sul campo dell’Atletico Fregene e la Torres col Cassino che punta ai play off potrebbero perdere punti per strada. Nei prossimi giorni il nostro giornale lancerà alcune iniziative per portare centinaia di tifosi allo stadio Angelo Sale nella gara con il Budoni, nella speranza che i dirigenti rossoblu raccolgano le istanze. Per vincere serve anche il calore dei tifosi che pure ieri numerosi hanno seguito la squadra a Trastevere.

Per rivedere la sintesi della partita col Trastevere il link è https://www.tuttocampo.it/Italia/SerieD/GironeG/Giornata30