Lavori di smaltimento delle acque piovane in via Odescalchi a Ladispoli

0
131

“Informiamo i cittadini di Ladispoli che i lavori in corso nei giardini pubblici di via Odescalchi, all’altezza dell’incrocio con via Trieste, riguardano le opere di ricevimento delle acque piovane ed il loro smaltimento attraverso il drenaggio sotterraneo”.

il consigliere comunale Filippo Moretti

La comunicazione è del consigliere comunale delegato alle risorse idriche e ambientali, Filippo Moretti, che ha spiegato ai cittadini la natura dell’intervento che in questi giorni ha suscitato molta curiosità.

“Nel grande scavo, profondo circa 2,5 metri e largo 8, che si estenderà per tutta la lunghezza dei giardini – illustra Moretti – verranno ospitati dei moduli in plastica che, una volta ricoperto lo scavo, lasceranno un grande volume sotterraneo di circa 700metri cubi che avrà la funzione di ricevere le acque piovane durante eventi di pioggia intensa e successivamente favorirne lo smaltimento attraverso il drenaggio sotterraneo. Tecnicamente si definisce appunto trincea drenante, una tecnologia semplice, economica ma moderna e già molto diffusa, adottata in situazioni in cui durante eventi di piovosità intensa si vuole impedire il formarsi di allagamenti. Nel nostro caso, le opere di scavo, iniziate dal lato di via Trieste, si estenderanno lungo tutta la parte bassa dei giardini fino all’incrocio con via del Mare. L’obiettivo è quello di evitare l’accumulo di acque piovane in particolare la zona di via del Mare dall’incrocio con via Genova fino a Lungomare e in tutte le vie circostanti che soffrono storicamente di allagamenti anche per eventi piovosi non estremi.

A questa opera, a breve, se ne aggiungeranno altre che verranno realizzate sulle condotte fognarie in due punti critici della Città, tra via Ancona e via Flavia e tra via Lazio e via del Mare”.